,,
Virgilio Sport SPORT

Sky o Rai? Dove vedere gli azzurri diventa un dilemma

Caressa o Rimedio? Bergomi o Di Gennaro? Gli italiani si dividono, anche se c'è un problema di fondo: uno dei due segnali arriva in ritardo.

Sarà un tormentone che accompagnerà ogni partita degli azzurri in questo Europeo itinerante: dove vederla, sulla Rai o su Sky? Sia la tv di stato che la pay tv satellitare hanno infatti i diritti per la trasmissione ed è già scattata la sfida a colpi di Tweet e commenti più o meno ironici tra i sostenitori dell’una o dell’altra fazione. Tutti hanno le loro ragioni da rivendicare, per ognuna delle due opzioni – assicurano – ci sono pro e contro.

Rai o Sky? Il Tweet di  Franco Ordine

A scatenare le discussioni è un post su Twitter del giornalista Franco Ordine: “Per chi era davanti alla tv: riprese così così, nessun paragone tra Sky (studio a Milano, ospiti, analisi, collegamenti, tutto di elevato livello) e la Rai ferma al racconto paludato di 20 anni fa. Da salvare qualche battuta di Marocchino“. Via ai commenti a tutto spiano: “Lollobrigida che si esaltava per la realtà aumentata in studio e Sky la fa da 10 anni. Basta questo. Non è una squadra adeguata per dirigere un Europeo, erano soporiferi”. Altro fan di Sky: “Tecnicamente non c’è paragone, sembra di viaggiare su un’auto sportiva mentre gli altri si affannano in un’utilitaria”. Ma anche la tv generalista ha i suoi sostenitori: “Dopo pochi secondi su Sky ho cambiato, m’era venuto il mal di testa con tutti quegli strilli senza senso”.

La partita di Caressa e di Rimedio

Sotto osservazione proprio il diverso approccio alla gara dei commentatori, Fabio Caressa per Sky e Alberto Rimedio per Rai Uno. “Caressa e Bergomi, che io non apprezzo più di tanto come commentatori (soprattutto per Fabio, mi sa che il suo tempo è giunto, troppi errori), quando gioca la Nazionale sanno trasmettere emozioni incredibili. Rimedio è inascoltabile, Di Gennaro invece capisce molto di calcio ma anche lui viene preso in mezzo dalla moscezza di Rimedio. Già tremo per Qatar 2022, esclusiva assoluta Rai…”, scrive un utente. “Il CHIELLLLLINIIIIIIIIIIIIIII DI Caressa è stato appena percepito dalla sonda spaziale presente su Marte“, ironizza un altro. “L’ego smisurato di Fabio Caressa si è palesato di nuovo”, punta l’indice un tifoso. “E comunque voi haters potete dire tutto ma la coppia Caressa-Bergomi è la migliore di tutti. Soprattutto quando c’è la nazionale che gioca. Quanto hanno gasato”, è un altro parere.

Il problema: Sky in ritardo di alcuni secondi

C’è un problema di fondo nella questione: il segnale della Rai sul digitale terrestre arriva prima rispetto a quello di Sky sul satellite e il rischio ‘spoiler’ è sempre in agguato. “Il problema è che Sky è in differita di 1-2 secondi. Ho sentito quelli del bar vicino esultatare già sul tiro di Spinazzola che ha portato al gol di Immobile“, denuncia con amarezza un tifoso. “Beato te, io ero in ritardo di 20 secondi. Ma come si fa?”, scrive preoccupato un altro. “Ho rivissuto le stesse sensazioni di quando vedevo le partite su Dazn e il mio vicino invece esultava mezzo minuto prima perché sentiva la partita in radio: un incubo”, è un’altra testimonianza. Mentre c’è chi propone: “Ma affidare le telecronache dell’Italia sulla Rai a Repice, di gran lunga il miglior radiocronista per distacco, non risolverebbe tutti i problemi?”.

SPORTEVAI | 12-06-2021 11:30

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...