Virgilio Sport

Torino-Napoli 0-4, pagelle: Osimhen-Kvara coppia dei campioni, Zielinski super

La capolista non fa sconti, travolti i granata di Juric, primo gol anche per Ndombele

19-03-2023 16:52

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Napoli formato Attila: dove passano loro non cresce l’erba: sono tornati cannibali gli azzurri che dalla sconfitta interna con la Lazio hanno ripreso a segnare e vincere come prima e più di prima. La vittima di turno è il Torino che ha provato ad asfissiare gli azzurri con un pressing feroce e una marcatura a uomo a tutto campo ma si è trovato subito sotto per l’ennesima prodezza di Osimhen e dopo aver fatto tremare Meret in 10′ di assedio poco fortunato si è ritrovato sotto di due gol per il rigore su e di Kvara. Poi nella ripresa ancora Osimhen (gol n.21 in campionato) e Ndombele a chiudere i giochi su assist del georgiano. Osi e Kvara. Sempre quei due, la vera coppia dei campioni, messa in un contesto in cui la squadra di Spalletti gioca col pilota automatico e che quando può contare sul centrocampo in queste condizioni (tutti super Zielinski, Anguissa e Lobotka) sa far piangere chiunque. Alla sosta, insomma, non cambia niente. E’ sempre e solo Napoli.

Torino-Napoli, le pagelle del Torino

  • Milinkovic Savic 6 – Incolpevole sul gol di Osimhen anche se non era un pallone veloce e sul rigore, bravo a negare a Osimhen la rete in chiusura di tempo poi deve solo raccogliere i palloni in porta.
  • Gravillon 5,5 – Ce la mette tutta ma spesso è troppo falloso (dal 54′ Djidji sv)
  • Schuurs 5,5 – Provateci voi a fermare Osimhen. Lui ce la mette tutta, lo rincorre, prova ad asfissiarlo ma si distrae lasciandolo libero in area, sullo stacco imperioso del nigeriano che sblocca la gara dopo neanche 10′.
  • Rodriguez 6– Una furia in copertura, tappabuchi prezioso ed efficace a spingere
  • Singo 6,5 – Mette la museruola a Kvara per quasi tutto il primo tempo (dal 75′ Aina sv)
  • Ricci 5 – Perde qualche pallone sanguinoso a metà campo (dal 54′ Ilic sv)
  • Linetty 5,5 – Ingenuo in occasione del fallo da rigore su Kvara
  • Vojvoda 6,5 – Una spina nel fianco, suona lui la carica nel quarto d’ora centrale del primo tempo in cui il Toro dà il meglio di sè (dal 54′ Buongiorno sv)
  • Vlasic 6,5 – Efficace sia nelle conclusioni che come assist-man (dall’85′ Demba Seck sv)
  • Radonjic 5,5 – Pochi spunti, ha qualità e si vede ma deve mostrarla di più
  • Sanabria 5,5 – Il palo che prende al 22′ è un mezzo gol sbagliato, il successivo colpo di testa invece non ha fortuna ed esce alto

Torino-Napoli, le pagelle del Napoli

  • Meret 6,5 – Un po’ indeciso nel respingere su Vlasic, primo tiro in porta granata, si riscatta sempre su Vlasic ed è fortunato sul palo di Sanabria.
  • Di Lorenzo 6,5 – In affanno in qualche chiusura, non sfonda nella catena di destra in fase offensiva nei primi 45′ ma nella ripresa torna ad essere marziano.
  • Rrahmani 6 – Un po’ in difficoltà nel prendere le misure ai trequartisti granata, poi riprende quota. (dal 71′ Ostigard sv)
  • Kim 6,5 – La solita muraglia invalicabile
  • Olivera 6,5 – Partecipa di più alla manova, proponendosi anche come mezzala in certi casi. Suo l’assist del gol del 3-0.
  • Anguissa 6,5 – Uomo ovunque, è tornato a livelli super.
  • Lobotka 7 – Alle consuete geometrie aggiunge anche una velocità di manovra superiore e un pressing feroce agli avversari (dall’84′ Gaetano sv)
  • Zielinski 7,5 – Prezioso in copertura e nel proporsi tra le linee, si concede anche finezze stilistiche e conferma di essere imprescindibile. Gli manca solo la rete, che cerca e non trova (dal 65′ Ndombele 6,5 segna il suo primo gol in azzurro dopo pochi minuti dal suo ingresso)
  • Lozano 6 – Si divora un gol al 9′ su assist di Anguissa, facendosi murare da Rodriguez e un altro su appoggio di Osimhen sempre per l’intervento di Rodriguez ma corre tanto, anche in fase di ripiegamento (dal 65′ Elmas sv)
  • Osimhen 8,5 – Dopo la doppietta all’Eintracht il bomber riprende le vecchie abitudini anche in campionato: vola in cielo per mettere nell’angolo il pallone dell’1-0, si ripete a inizio ripresa ed è decisivo anche sul quarto gol. 25 gol in stagione per lui. (dal 71′ Simeone sv)
  • Kvaratskhelia 7,5 – Fatica a trovare la posizione e le misure a inizio gara, si innervosisce ma poi si procura il rigore per fallo di Linetty e lo trasforma con rabbia. Splendido il tacco per Olivera, in occasione dell’assist del terzo gol poi fornisce un cioccolatino a Ndombele per la rete del 4-0.

Torino-Napoli, la pagella dell’arbitro

  • Marchetti 5,5 – C’era un Un solo precedente per il fischietto di Osta con gli azzurri in campionato, datato 22 maggio 2022: andava in scena Spezia-Napoli (0-3). Un po’ timido nelle sue decisioni. Lascia correre qualche fallo di troppo dei granata in avvio ed estrae il primo cartellino giallo al 19′ su Gravillon

Torino-Napoli, i prossimi impegni

Dopo la sosta il Napoli è atteso domenica 2 aprile in serata dal big-match al Maradona con il Milan, la prima di tre sfide infuocate con i rossoneri considerato il doppio confronto nei quarti di Champions League. Il Torino invece tornerà a giocare lunedì 3 aprile alle 20.45 in trasferta col Sassuolo.

I prossimi impegni degli azzurri

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...