Virgilio Sport

Zaniolo, nuovi guai: il giallo della presunta notte hard, la ragazza nega tutto

Archiviata la bufera di mercato, Nicolò Zaniolo sta cercando di riprendersi la Roma, ma è finito travolto da un nuovo caso: il mistero della presunta notte hard a Roma Nord, ma la ragazza coinvolta nega tutto e denuncia

04-02-2023 09:50

Neppure il tempo di provare a ricucire lo strappo con l’ambiente Roma, inteso nel suo insieme come tifoseria, compagni di squadra e società, attraverso un’accorata lettera recapitata all’Ansa che tuttavia, a quanto pare, sembra non abbia fatto breccia presso i Friedkin, ed ecco che Nicolò Zaniolo si è nuovamente trovato coinvolto in un vortice negativo di tenore però ben diverso rispetto a una “semplice” trattativa saltata di mercato.

Nicolò Zaniolo senza pace, lo scandalo della presunta notte hard

La tenue soddisfazione per essere stato inserito, piuttosto a sorpresa, da José Mourinho nella lista Uefa dei giocatori utilizzabili per gli imminenti impegni in Europa League, fatto che di per sé non rappresenta una garanzia che l’attaccante tornerà a far parte delle rotazioni del tecnico portoghese in vista della seconda parte di stagione è stata infatti macchiata da una storiaccia scoppiata sul web, di quelle purtroppo sempre meno rare nell’era in cui i social networks possono trasformarsi in una macchina del fango, e in questo caso anche di calunnie, dalle conseguenze potenzialmente pericolosissime quanto imprevedibili. Per personaggi famosi come Nicolò, ma soprattutto per chi di fama non ne ha e che avrebbe fatto molto volentieri a meno di veder apparire sui giornali di tutta Italia il proprio nome e le proprie foto per uno scandalo a sfondo sessuale del tutto inesistente.

Questo è quello che è capitato a una malcapitata ragazza romana di 30 anni, costretta a denunciare alla Polizia Postale l’incredibile escalation di avvenimenti avvenuta negli ultimi giorni. Tutto è partito dalla pubblicazione sul web di un audio di una ragazza che racconta nei dettagli una presunta notte di passione avuta con Zaniolo in un parco di Roma Nord dopo una serata in discoteca. A tale audio è poi stata associata la voce di una ragazza che è finita proprio malgrado ben presto per diventare un bersaglio sui social. Peccato che in tutto questo non ci fosse nulla di vero, come raccontato dalla stessa ragazza in un’accorata intervista concessa all’Adnkronos.

Nuova bufera su Zaniolo, la denuncia della ragazza: “Le mie ore da incubo”

“Da tre giorni la mia vita è un turbine di messaggi e richieste di amicizia – le parole della ragazza, comprensibilmente sconvolta – Il mio nome e cognome, la mia foto, il mio profilo Instagram sono stati associati alla voce di una ragazza che racconta in un audio su WhatsApp la sua notte di sesso in un parco con il calciatore della Roma Nicolò Zaniolo. Oggi voglio chiarire che quella voce non è la mia, che chi ha messo in rete questo audio, con l’intenzione presumibilmente di screditare il giocatore, ha tirato in ballo una persona che non c’entra nulla, che la mattina alle 5 si alza per andare a lavorare e che da 11 anni è fidanzata con lo stesso uomo. Tutto è iniziato martedì scorso, quando ho iniziato a ricevere un po’ di messaggi strani su Instagram e una richiesta da una ragazza che mi metteva in guardia su alcuni audio che girano con me protagonista. Di lì a poco il mio compagno, col quale convivo da cinque anni, mi ha mostrato un video pubblicato su Tik tok con una schermata whatsapp e l’audio di una ragazza che racconta la notte di sesso con Zaniolo e, immediatamente sotto lo screen della conversazione il mio profilo Instagram, con tanto di nome e cognome. Solo che quella voce non è la mia, ma soprattutto è stata utilizzata la mia identità senza alcuna ragione”.

La donna prova a guardare oltre, pensando al rischio che tali indecenze si ripetano, magari a danno di ragazze più giovani e indifese: “A quel punto ho capito che non sarei potuta rimanere a guardare. L’indomani ho denunciato tutto alla Polizia Postale, dalla quale ho avuto la conferma che cose come questa accadono purtroppo molto più spesso di quanto pensiamo. Anche per questo motivo ho deciso di espormi pubblicamente, prima sul mio profilo dichiarando che non conosco quella persona, non conosco certi ambienti, non frequento i locali, che ho una casa, che lavoro e pur non giudicando chi lo fa non vado a fare sesso nei parchi. Ho dovuto chiudere il mio profilo, ma sono tranquilla, chi mi conosce sa bene che non potrei mai fare una cosa simile. Tuttavia è importante sottolineare che questa cosa può succedere davvero a chiunque, anche magari a una ragazzina fragile che non ha le spalle abbastanza larghe per affrontare una situazione del genere, che va a scuola, che è soggetta alle voci dei bulli, agli scherni della gente, ai sorrisini e può non sopportare l’onta”.

Zaniolo e il difficile percorso per riconquistarsi la Roma

Parole chiarissime che aprono l’ennesimo spaccato sulla pericolosità di un uso malsano, anzi criminale, dei social, oltre che sul momento delicatissimo che sta attraversando Zaniolo, chiamato ora a mettersi alle spalle anche questa bufera nel lungo e difficile percorso attraverso il quale il giocatore cercherà di tornare a essere a tutti gli effetti un giocatore della Roma almeno fino al termine della stagione. La richiesta al club di venire ceduto, il sogno sfumato di approdare al Milan, il no al Bournemouth, con successiva tardiva apertura, e il dramma delle minacce subite dai tifosi nelle ultime ore di mercato devono essere messi alle spalle da tutti i protagonisti di questa brutta vicenda.

La stagione della Roma è in pieno svolgimento e con due obiettivi ancora centrabili, la qualificazione in Champions League e la vittoria dell’Europa League. Il vero Zaniolo, finalmente libero dalle scorie degli infortuni, potrebbe aiutare eccome la Roma e scrivere magari un finale simile a quello della scorsa stagione, quando il suo gol al Feyenoord nella finale di Conference League sembrava aver fatto scoppiare definitivamente l’amore tra le parti. Ora, prima della probabile separazione a giugno, non solo per il contratto in scadenza nel 2024, bisogna ripartire da capo, ma solo a patto che i Friedkin, per il momento fermi nel ritenere Nicolò fuori dai piani del club, ammorbidiscano la propria posizione.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...