Virgilio Sport

Catanzaro-Cremonese, moviola: perché l’arbitro ha fermato la gara e la grande paura

La prova di Marcenaro al Ceravolo nell’andata dei playoff di serie B analizzata ai raggi X, il fischietto genovese ha ammonito in tutto due giocatori

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Alla sua terza stagione in Can Matteo Marcenaro, l’arbitro scelto da Rocchi per Catanzaro-Cremonese, ha una discreta esperienza. Nel corso della sua carriera, ha diretto 227 partite, nelle quali ha inflitto 1017 ammonizioni, 21 doppie ammonizioni, 41 espulsioni dirette e assegnato 52 calci di rigore ma vediamo come se l’è cavata ieri il fischietto genovese.

I precedenti di Marcenaro con Catanzaro e Cremonese

L’arbitro ligure aveva già diretto quattro partite del Catanzaro, con una vittoria interna per 2-0 contro il Bari il 21 marzo 2021 (reti di Di Massimo ed Evacuo), una vittoria ai rigori contro il Como in un preliminare di Coppa Italia il 7 agosto 2021 (reti di Carlini, Verna e doppietta di Chaija) e due sconfitte casalinghe per 1-0 contro il Rende il 25 febbraio 2018 e contro la Reggina il 26 febbraio 2020. Quattro gli incroci con i grigiorossi per un bilancio di due vittorie, un pari e una sconfitta.

L’arbitro ha ammonito due giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Bindoni e Tegoni con Dionisi IV uomo, al VAR Marini e all’AVar Sozza, l’arbitro ha ammonito due giocatori, entrambi del club grigiorosso: Vazquez (CR), Quagliata (CR).

Clicca qui per le azioni salienti di Catanzaro-Cremonese

Catanzaro-Cremonese, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Primo giallo al 36′ ed è per Vazquez per gioco scorretto. Nella ripresa giallo al 15′ anche per Quagliata per un brutto intervento. Al 24′ Marcenaro chiede ai giocatori in campo il pallone, fischiando la sospensione del match: Catanzaro-Cremonese è rimasta ferma per poco più di tre minuti. Tutto per un malore accusato da un tifoso sulle tribune alle spalle delle due panchine, con gli altri sostenitori che hanno chiesto “calma”, a gran voce, alle due squadre. Regolari tutti e quattro i gol, buona nel complesso la prova di Marcernaro in Catanzaro-Cremonese.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...