Virgilio Sport

Inter, Inzaghi polemico: "So chi è stato e chi non è stato al nostro fianco"

Simone Inzaghi riporta in finale di Champions League: "Il lavoro ci ha permesso di realizzare un sogno, ci avevano chiesto gli ottavi, ci siamo superati".

17-05-2023 00:14

Dopo aver eliminato la coppia portoghese PortoBenfica, Simone Inzaghi porta a compimento il filotto nei derby, vincendo il quarto consecutivo e costringendo i rossoneri alla quarta gara di fila con le polveri bagnate: il 10 giugno sarà finale, la 6a nella storia del Club nerazzurro, contro la vincente di Manchester City-Real Madrid.

Inter-Milan, Inzaghi fa gruppo

Simone Inzaghi elogia i suoi ragazzi: “Era un sogno in cui abbiamo sempre creduto; l’Inter ha fatto un percorso straordinario, non è facile disputare derby così, ci vogliono corsa, aggressività, determinazione e concentrazione. Il Milan era la squadra Campione d’Italia e ha qualità: giusto i ragazzi si possano godere serate così, hanno fatto il massimo partita dopo partita giocando ogni 48 ore” sorride l’allenatore piacentino, secondo italiano a portare la ‘Beneamata’ all’ultimo atto, dopo Giovanni Invernizzi “Non posso promettere di vincere la finale, ma nell’ultimo mese e mezzo abbiamo ottenuto due finali e rimesso in sesto il campionato. Real Madrid o Manchester City? C’è stato equilibrio all’andata, le squadre hanno espresso le loro qualità: domani seguirò il ritorno con molto interesse”.

Inter-Milan, l’orgoglio di Inzaghi

Più volte messo spalle al muro dopo le sconfitte in Serie A, che con quella contro il Monza sono diventate un totale di 11, Simone Inzaghi si schernisce dinanzi alla questione riconferma, ma sottolinea: “So chi c’è stato e chi no, so quello che è successo, ma non sono sassolini che levo dalle tasche: ho uno staff meraviglioso. Quando è incominciato il mio mandato mi avevano chiesto di arrivare agli ottavi che mancavano dal 2011, i ragazzi ci sono riusciti un anno fa, ma quest’anno si sono superati. E’ un sogno che abbiamo reso realtà attraverso i sacrifici e il lavoro quotidiano, finalmente posso concedere loro un giorno libero: con due finali se lo sono meritato”.

Inter-Milan, Lautaro Martinez cecchino da derby

La fascia di Capitano esalta ancora di più il rendimento del ‘Toro di Bahia Blanca”, implacabile contro i ‘cugini’, che ha bucato in 8 occasioni: “Andare in finale è una gioia incredibile, è grazie alla mia famiglia che mi esprimo al massimo in questo sport. Non ci voglio pensare: è un sogno, posso diventare Campione d’Europa dopo essere diventato Campione del Mondo con l’Argentina. Lo Scudetto perso un anno fa è già alle spalle, abbiamo raggiunto un obiettivo importante: spiace aver perso così tante partite in campionato. E’ l’8a vittoria di fila dopo la Salernitana, ci siamo parlati e finalmente i giocatori di grande qualità e importanza che abbiamo hanno svoltato”.

Inter-Milan, la soddisfazione di Zhang

Il presidente Steven Zhang celebra la sua squadra, mettendo nel mirino il 5o e il 6o trofeo della gestione Suning: “A inizio stagione solo Lukaku aveva previsto che saremmo arrivati in finale di Champions League: sette anni fa quando abbiamo acquistato l’Inter abbiamo capito la storia e gli obiettivi di questo Club, cioè vincere. Durante la stagione ci possono essere momenti altalenanti, ma Simone Inzaghi ci ha regalato la giusta mentalità e pacatezza; abbiamo superato un girone difficile con Bayern Monaco e Barcellona, vivere una finale è una bellissima sensazione, qualsiasi sia l’avversaria, ce la giocheremo”

Inter, Inzaghi polemico: "So chi è stato e chi non è stato al nostro fianco"

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...