Virgilio Sport

Euro 2020, l'Austria non impressiona i tifosi azzurri

L'Austria supera di misura l'Ucraina e sarà la prossima avversaria dell'Italia agli ottavi, serve un miracolo a Shevchenko per qualificarsi tra le migliori terze

Pubblicato:

Italia e tifosi italiani a fare da spettatori interessati del match tra Ucraina e Austria che chiude il Girone C di Euro 2020 e decide l’avversario degli Azzurri il prossimo 26 giugno a Wembley per gli ottavi. Chi vince gioca contro l’undici di Roberto Mancini, ma all’Ucraina è sufficiente anche un pareggio. Sui social, tra gli italiani c’è chi prende appunti e ammette: “Sto studiando l’Ucraina e l’Austria come se fossi un membro dello staff di Mancini” e chi, già dopo pochi minuti, dimostra sicurezza: “Direi che chiunque la spunti siamo già ai quarti. Poi si vedrà”.

Nella prima frazione, l’Austria ci mette maggiore convinzione, costringendo all’angolo l’Ucraina. Alaba e compagni prendono il controllo del match e, al 21′, trovano il meritato vantaggio con la zampata di Baumgartner sul corner proprio del prossimo giocatore del Real Madrid. E qualche tifoso italiano inizia a farsi a schierarsi e dichiarare la propria preferenza: “L’Austria è più pericolosa dell’Ucraina.. Preferirei evitarla. Quindi tifo pareggio“.

Al centro dei commenti finisce poi l’ex attaccante dell’Inter, Marko Arnautovic che si divora un paio di ottime occasioni e scatena i tifosi. C’è chi ricorda la squalifica dopo gli insulti ai giocatori della Macedonia del Nord e scrive: “Sulla faccia dei giocatori dell’Austria si legge della disperazione: hanno capito che sarebbe stato meglio se Arnautovic avesse insultato più duramente nella prima partita”, un tifoso del Bologna scrive: “Arnautovic pronto x il Bologna… Spero ben di no” e chi, invece, nei due errori ci vede l’ombra di un risultato già scritto: “Arnautovic è il simbolo del biscotto che verrà”.

Il secondo tempo vede gli ucraini giocare con maggiore piglio, ma l’Austria non rischia praticamente nulla e qualcuno prova a dare un senso alla brutta gara dell’undici di Sheva: “Sheva preferisce evitare gli azzurri… meglio la Svizzera?” e ancora: “Parrebbe che l’Ucraina non abbia così tanta voglia di andare a giocare con l’Italia”. Non manca poi ci si dice deluso: “mi aspettavo un’altra partita… alla fine non rientreranno neanche tra le migliori terze” e ancora: “Incredibile come l’Ucraina abbia recuperato due gol all’Olanda e stia facendo così male con l’Austria”.

Al triplice fischio, all’Austria basta il gol di Baumgartner per chiudere il girone al secondo posto e vestire i panni di prossimo avversario dell’Italia agli ottavi di Euro 2020. Sui social i tifosi azzurri non fanno drammi e dimostrano sicurezza: “Austria vi battiamo sabato, non esultate”, “Ci è andata bene per gli ottavi”. C’è chi scrive: “Insomma dovemo menà l’Austria?”, ” Bravi. Ma noi semo de nantra categoria “. Il giornalista Gabriele Parpiglia sentenzia: “non è forte l’Austria ma è scarsissima l’Ucraina”. In tanti scherzano: “È libero il campo a Vittorio Veneto per Sabato?”, “E ora andiamo a prenderci il lombardo-veneto. Ah no scusate mi sono lasciato trasportare…”.

Euro 2020, l'Austria non impressiona i tifosi azzurri Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...