Virgilio Sport

Euro2024, Polonia-Austria 1-3: Arnautovic chiude i conti, ingenuità di Szczesny, non basta Lewandowski

Importante vittoria per la nazionale di Rangnick in ottica qualificazione: non incide l'esordio di Lewandowski, prestazione positiva di Zalewski e Zielinski.

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

L’Austria non lascia scampo alla Polonia e vince con il risultato di 1-3 all’Olympiastadion di Berlino. Dopo il botta e risposta nel primo tempo tra Trauner e Piatek, nella ripresa sono Baumgartner e Arnautovic, su rigore, a siglare i gol decisivi. Tre punti fondamentali per gli austriaci in ottica qualificazione alla fase a eliminazione diretta degli Europei, che agguantano Olanda e Francia nel girone D. Al contrario, si complicano le chance della Nazionale di Lewandowski di passare il turno. Dopo la sconfitta per 2-1 contro l’Olanda, è la prima volta che la Polonia incassa due ko di fila in una singola edizione degli Europei.

Partenza sprint dell’Austria, poi la reazione della Polonia

8 minuti e 44 secondi: questo il tempo impiegato dall’Austria per trovare la rete del vantaggio. L’avvio aggressivo di Arnautovic e compagni ha subito messo in difficoltà la Polonia. Dopo i tentativi di Posch e dell’attaccante dell’Inter, alla terza opportunità gli austriaci trovano la giornata vincente. Trauner, sul cross di Mwene dalla sinistra, si fa trovare al posto giusto e al momento giusto, staccando perfettamente di testa e battendo Szczesny. È record: il gol segnato dal difensore del Feyeenord è il più veloce degli austriaci in una fase finale dei Campionati Europei.

Dopo 18 minuti di sofferenza sotto il pressing e il giropalla rapido dell’Austria, la Polonia riesce a prendere le misure e a farsi vedere dalle parti di Pentz. Questo costringe Arnautovic e compagni ad abbassare il baricentro e ad affidarsi a lanci lunghi. Protagonisti gli “italiani” Zielinski e Zalewski, ma è l’ex Milan Piatek che alla mezz’ora ristabilisce la parità capitalizzando al meglio il primo tiro effettivo dei polacchi in questa gara. Dodicesimo gol con la maglia della sua Nazionale per Piatek, ma il primo segnato in una grande competizione internazionale. Il primo tempo si chiude all’insegna della frizzantezza, con errori e occasioni da entrambe le parti. Sabitzer fa tremare la difesa polacca con un paio di tentativi pericolosi, ma Zielinski risponde presente. Primi 45 spumeggianti, caratterizzati dall’ottima partenza dell’Austria e dalla considerevole reazione della Polonia.

Le mosse di Probierz non ripagano: vince l’Austria

Subito cambi da entrambe le parti, con i due ct che cercano di immettere fresche energie e lucidità in un match così importante e dai ritmi elevati. L’inizio della ripresa segue la trama del primo tempo, con l’Austria che gestisce il possesso palla. Probierz decide di aumentare la qualità in attacco e schiera il tanto atteso Lewandowski, al posto di Buksa. Esordio per il capitano polacco in questo Europeo, dopo l’infortunio rimediato lo scorso 10 giugno contro la Turchia che lo ha tenuto fuori contro l’Olanda. I cambi, però, non portano i risultati sperati per la Polonia, con l’Austria che viene premiata ancora per la propositività e il pressing: velo di Press e gol di Baumgartner. Le chanche della Polonia vengono annullate completamente al 34esimo, quando Szczesny atterra Sabitzer in area concedendo il calcio dagli undici metri. Impeccabile Arnautovic che chiude ufficialmente il match.

Rivivi le emozioni di Polonia-Austria

Top e flop Polonia

  • Piatek 7: Pum, pum, Piatek! L’ex Milan risolve una mischia e riporta i suoi in parità in un momento importante della partita. Caricato da una dose si fiducia, con una conclusione però fuori misura. (15′ st Swiderski 5.5: Si vede poco)
  • Zielinski 6,5: È suo il primo guizzo di marca polacca. Poi si fa vedere con altre conclusioni interessanti, ma viene sempre fermato dalla difesa austriaca. (41′ st Urbanski ng)
  • Zalewski 6: Prestazione senza sbavature del giocatore della Roma. Prova anche a sorprendere Pentz, ma pecca di precisione.
  • Szczesny 4.5: Autore di notevoli parate provvidenziali che hanno limitato il passivo, al 35esimo ferma fallosamente Sabitzer e concede il calcio di rigore poi trasformato da Arnautovic che chiude i conti.

Top e flop Austria

  • Arnautovic 7: Nel giorno della sua 114esima presenza in Nazionale, l’attaccante dell’Inter non sbaglia dal dischetto, segnando il gol che chiude i giochi e mettendo lo zampino nel gol di Baumgartner. Commozione per il capitano austriaco che segna il 37esimo gol con la maglia della Nazionale. (35′ st Gregoritsch ng)
  • Trauner 7: Ricambia subito e in maniera considerevole la fiducia datagli dal ct Rangnick. Si fa trovare al posto giusto sul cross di Mwene e porta i suoi in vantaggio. Poi, esce anzitempo per un problema fisico. (14′ st Danso 6)
  • Baumgartner 7: Non poteva che vivere al meglio il giorno della sua 40esima presenza. Raccoglie l’assist di Prass e buca il portiere polacco. Decisivo.
  • Sabitzer 6.5: Iniezione di qualità in ogni azione. Dopo la grande prestazione contro la Francia, si conferma anche contro la Polonia. Bene in entrambe le fasi di gioco. Serve cross pericolosi e tenta più volte di sorprendere il portiere polacco, senza però trovare il gol. Si invola verso la porta di Szczesny che lo ferma fallosamente e si procura il gol della vittoria decisiva.
  • Mwene 6.5: Sulla sinistra serve il cross per il gol di Trauner. (18′ st Prass 6.5: Fornisce il velo per il gol di Baumgartner)
  • Grillitsch 5: Appannato nel finale del primo tempo. Per questo viene cambiato da Rangnick: poco lucido. (1′ st Wimmer 6: Con il suo ingresso in campo Laimer arretra in mezzo)

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...