Virgilio Sport

Europei Under 21, dopo gli errori con l'Italia l'Uefa fa marcia indietro sul Var

Marcia indietro dell'Uefa dopo le clamorose sviste che hanno penalizzato l'Italia contro la Francia agli Europei Under 21: dai quarti ci saranno Var e Goal Line Technology

23-06-2023 15:28

Tre errori gravi, determinanti. Senza le sviste dell’arbitro olandese Lindhout, che domani – ironia della sorte – dirigerà la sfida tra Croazia e Spagna come se nulla fosse accaduto, l‘Italia probabilmente non solo non avrebbe perso, ma avrebbe addirittura battuto la Francia nella sfida inaugurale degli Europei Under 21 in Romania. Un pasticcio figlio della serata storta del direttore di gara e dei suoi collaboratori, ma anche – evidentemente – della decisione inspiegabile dell’Uefa: quella di bandire Var e Goal Line Technology da una competizione tanto importante. Un clamoroso autogol, a cui il massimo organismo del calcio continentale sta provando a mettere una pezza.

Dietrofront Uefa: sì al Var agli Europei Under 21

Come scrive la Gazzetta dello Sport, infatti, dai quarti di finale la tecnologia tornerà a essere presente alla kermesse giovanile ospitata da Georgia e Romania. Il “ritorno al passato”, il grottesco esperimento di farne a meno è naufragato inesorabilmente nel cielo plumbeo di Cluj-Napoca, in una serata in cui tutto è sembrato tramare contro gli azzurrini. Ceferin ha riconosciuto l’errore – d’altro canto, come avrebbe potuto sostenere il contrario – e ha ordinato il dietrofront. Il problema è: ai quarti di finale l’Italia ci arriverà? O la sconfitta contro i francesi, figlia delle sviste di Lindhout, si rivelerà determinante?

Gli errori arbitrali in Francia-Italia U21: Cesari si sfoga

Già al termine del match il Ct azzurro Paolo Nicolato si era lamentato dell’arbitraggio. Il mattino dopo l’esperto arbitrale di Mediaset, Graziano Cesari, s’è lasciato andare a un vero e proprio sfogo: “Inaccettabili, insopportabili, inammissibili. Sono tutti gli errori commessi dall’arbitro olandese Lindhout e dai suoi collaboratori in Francia-Italia agli Europei Under 21. Mancano all’appello per gli Azzurrini un rigore solare, un fallo vistosissimo a inizio azione non fischiato in occasione del secondo vantaggio francese, e un gol fantasma, poco fantasma, ma non concesso. Tutti errori pesantissimi e influenti sul risultato. Una scelta folle, assurda, quella della Uefa di non utilizzare Var e Goal Line Technology“.

Anche Marelli indignato: pasticci dovuti ad assenza Var

Concetti ribaditi da un altro talent arbitrale, Luca Marelli, che collabora con Dazn e che ha affidato ai social il suo punto di vista: Francia-Italia Under 21 è la dimostrazione (se mai ce ne fosse bisogno) del fatto che, nel 2023, non è più concepibile una manifestazione di questa importanza senza tecnologia. Il rigore non fischiato (fallo di mano di Kalulu) e la rete non concessa sarebbero stati errori facilmente emendati da VAR e Goal Line Technology“. Errori a cui l’Uefa, tardivamente, ha deciso di porre rimedio.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...