Virgilio Sport

F1, Ferrari: da Alonso parole forti, messaggio anche per Sainz

A pochi giorni dall'inizio del Mondiale lo spagnolo da ex rivolge un messaggio chiaro alla scuderia di Maranello e al suo connazionale

Pubblicato:

Mancano oramai pochi giorni, anzi poche ore considerando le prove libere del venerdì, all’inizio del Mondiale di Formula 1. Tra i piloti più attesi c’è sicuramente Fernando Alonso che proverà a vivere la sua seconda, forse terza-quarta, giovinezza nell’ennesimo ritorno alla Renault griffata Alpine F1. Il pilota spagnolo non vede l’ora di confrontarsi con gli avversari più giovani ma non dimentica i suoi trascorsi in Ferrari ed ha un messaggio forte e chiaro per la scuderia di Maranello e per il suo connazionale Carlos Sainz junior all’esordio sulla monoposto del cavallino rampante.

Alonso, la nuova vita in F1: “Posso e voglio lottare”

Un Fernando Alonso a 360° quello che ha parlato di tutto e di più nell’intervista rilasciata a Mara Sangiorgio di SkySportF1 in vista del suo “esordio” in Formula 1 domenica prossima nel Gran Premio del Baharain che aprirà il Mondiale 2021. La sua nuova vecchia casa si scrive Alpine F1, si legge Renault, laddove il pilota asturiano ha dato il meglio di se in carriera vincendo due titoli iridati. “Torno in F1 per divertirmi e far divertire la gente – ha detto Nando che ha detto di stare bene mentalmente e fisicamente nonostante il recente incidente in bici che ne aveva messo in forse l’inizio di campionato – Voglio vincere, ma dire che torno, vinco gare e vinco titolo è uno sogno. Vediamo e incrociamo le dita”.

Da Alonso un messaggio chiaro alla Ferrari

Impossibile quando si parla di Fernando Alonso non ricordare gli anni trascorsi in Ferrari all’inseguimento di un titolo sfiorato, soprattutto in un paio di occasioni, quasi vinto e buttato alle ortiche nel 2010, che non è mai arrivato. Il pilota spagnolo ha avuto parole dolci e di speranza per la scuderia di Maranello: “Mi aspetto una Ferrari forte, se non quest’anno, subito dall’anno prossimo ma già adesso il Cavallino è chiamato a fare un passo avanti. La Ferrari è stata sempre nella battaglia per il vertice: solo lo scorso anno è stata dietro mentre prima ha sempre lottato con la Mercedes per il titolo”.

Ferrari made in Spagna: da Alonso consigli per Sainz

Dopo Nando la Ferrari avrà nuovamente un pilota spagnolo con Carlos Sainz jr. Sono in molti a chiedersi quale sarà l’apporto del figlio del mito del rally alla causa di Maranello in un anno difficile raccogliendo l’eredità comunque pesante di Vettel, a parte lo scorso anno, e dovendosi confrontare con un pilota veloce come Leclerc. Per Sainz garantisce proprio il suo connazionale titolato: “Sono felice per lui, non sono stupito su dove sia arrivato. Tutti abbiamo visto la sua crescita negli anni. Lui e Leclerc formano una coppia ‘importante’, vediamo se la monoposto gli consentirà di essere in lotta per vincere”.

Alonso da buon comunicatore ha poi chiuso la sua intervista in tema Ferrari con una battuta sul confronto tra la sua Alpine e la SF21. “Non credo che saremo in lotta ma se succederà non so per quale dei due team sarebbe una brutta notizia“. Un chiaro riferimento alle possibilità di dover lottare per le posizioni di rincalzo e non per quelle di testa. E dire che nel 2006 Ferrari e Reanult si giocavano il Mondiale con il duello all’ultima corsa tra Michael Schumacher e lo stesso Alonso vinto dallo spagnolo nell’anno che segnò il ritiro di Schumi dalla Ferrari.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...