,,
Virgilio Sport SPORT

Incubo Covid per la Spagna: ben 41 i giocatori al lavoro per Euro 2020

Dopo le positività di Busquets e Llorente è allarme Covid in casa Spagna. In una bolla parallela anche 11 U21, tra i quali anche Villar e Brahim Diaz.

Quando mancano solo due giorni all’inizio di Euro 2020, la Spagna si riscopre a fare i conti con il peggiore degli incubi: il Covid-19.

Attualmente infatti sono due i giocatori della rosa di Luis Enrique risultati positivi al Coronavirus, ovvero Sergio Busquets e Diego Llorente, e il timore è quello che i prossimi esiti degli esami ai quali sono stati sottoposti tutti gli elementi della Roja, possano rivelare ulteriori positività.

Il commissario tecnico della Spagna a maggio a ufficializzato la lista dei giocatori convocati per Euro 2020 e a differenza dei suoi colleghi, non ha inserito all’interno della stessa i nomi di 26 elementi, ma si è limitato a convocarne 24.

Il regolamento prevede che una nuova lista, questa volta definitiva, possa essere presentata al più tardi prima della partita di debutto nel torneo (la Spagna farà il suo esordio contro la Svezia il prossimo 14 giugno).

La positività di Busquets è stata rivelata domenica 6 giugno, mentre quella di Diego Llorente martedì 8 giugno. Entrambi hanno iniziato il loro periodo di quarantena che deve durare almeno dieci giorni, e se per il centrocampista del Barcellona la cosa potrebbe tradursi nel saltare solo la prima sfida del torneo, il difensore del Leeds potrebbe essere costretto a saltarne due.

La situazione che si è venuta a creare ha imposto una doppia soluzione d’emergenza. Luis Enrique infatti, nella giornata di martedì ha convocato altri sei giocatori che si alleneranno in una bolla parallela: Kepa, Albiol, Rodrigo Moreno, Carlos Soler, Brais Mendez e Carlos Soler. Di fatto quindi dovrebbero essere loro le ‘riserve’ che dovranno farsi trovare pronte in caso di defezioni, ma ci sono anche dei giocatori dell’Under 21 allertati.

Lo staff tecnico della Spagna ha infatti deciso che anche i ragazzi dell’U21 di De La Fuente che ha battuto 4-0 la Lituania in amichevole (sostituendo la Nazionale maggiore), si alleneranno con gli altri sei convocati nella Ciudad del Fútbol di Las Rozas: Alvaro Fernandez, Oscar Mingueza, Marc Cucurella, Bryan Gil, Juan Miranda, Gonzalo Villar, Pozo, Brahim Diaz, Zubimendi, Yeremy Pino e Javi Puado.

Al momento quindi sono ben 41 i giocatori della Spagna al lavoro in due bolle differenti quando mancano due giorni all’inizio della massima competizione continentale.

OMNISPORT | 09-06-2021 13:24

Incubo Covid per la Spagna: ben 41 i giocatori al lavoro per Euro 2020 Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...