Virgilio Sport

Inter ok, ma le scelte di Inzaghi e Fabbri fanno montare la rabbia

L'Inter supera 1-0 il Verona grazie alla zampata di Lautaro Martinez dopo appena 3' e accorcia in classifica. Sui social i tifosi non perdonano Inzaghi e l'arbitro Fabbri per le loro scelte

14-01-2023 22:46

Grazie a una rete di Lautaro Martinez dopo appena 3′ di gioco, l’Inter fa sua con il minimo sforzo la sfida casalinga contro il Verona e arriva alla finale di Supercoppa contro il Milan di mercoledì prossimo, rosicchiando due punti ai rossoneri – fermati nel pomeriggio dal Lecce – e tre alla Juventus, travolta da Napoli e agganciata in classifica al terzo posto, a un punto dai campioni d’Italia di Pioli e dieci dagli azzurri di Spalletti. Sui social, il match contro gli scaligeri non manca di attirare commenti e critiche, con i tifosi che mettono nel mirino Simone Inzaghi e la direzione arbitrale di Michael Fabbri.

Inter, Lautaro apre e archivia la pratica Verona

L’Inter parte bene e passa a condurre dopo 3′. La rete porta la firma del solito Lautaro Martinez, che si fionda sulla sfera respinta dopo il tentativo di Gagliardini e insacca alle spalle di Montipò con una conclusione precisa che si insacca nell’angolino basso alla destra dell’estremo difensore scaligero. Al quarto d’ora, il Toro va vicino al raddoppio, ma il suo colpo di testa sul cross di Gagliardini pecca di precisione e grazia Montipò. A un passo dal riposo, i nerazzurri reclamano invano un rigore, sul tiro a giro di Mkhitaryan che sembra deviato con una mano da Hien.

Nella ripresa, Lautaro vince di forza il duello con Dawidowicz entra in area e deposita alle spalle di Montipò con un delizioso tocco sotto, vanificato però dal fallo del Toro ravvisato dal direttore di gara, Fabbri, sul contatto con il difensore dell’Hellas. Passano pochi minuti e Fabbri fa infuriare i nerazzurri tenendo in tasca il cartellino giallo sull’intervento giudicato falloso di Hein, già ammonito, su Dzeko. All’81’, Kristjan Asllani sfiora il gran gol dalla distanza, ma non inquadra lo specchio dopo la bella giocata a liberarsi sui venti metri. Nel finale, l’Hellas tenta in l’assalto per il pareggio, ma l’Inter regge e conduce in porto tre punti fondamentali.

La scelta di Inzaghi fa nuovamente arrabbiare i tifosi

Proprio la giocata del centrocampista albanese scalda i tifosi, che sui social, ancora una volta, non mancano di criticare Simone Inzaghi per la scelta di far giocare titolare Roberto Gagliardini e non l’ex Empoli. Sul web c’è chi scrive: “Gagliardini titolare e Asslani in panca mi fa venire l’orticaria“, e poi: “2 minuti di Asllani sono stati più consistenti dell’intera partita di quel rottame di Gagliardini Incompetente InzaghiOut”, “Come fa a preferire Gagliardini a questo Asllani, come fa boh”, “Gagliardini in 6 anni sta giocata non l’ha nemmeno mai pensata”, “Prima di vedere Asllani ci toccava come pegno un’ora di Gagliardini“.

L’arbitro Fabbri nel mirino dei tifosi

Sui social, i tifosi non mancano anche di criticare aspramente la direzione di gara di Fabbri, accusato per alcune decisioni giudicate errate dal popolo nerazzurro. Qualcuno scrive: “Un goal annullato e un rigore solare non dato. Grande prima ora di Fabbri”, e ancora: Sta permettendo pestaggio a tutto campo, non da gialli, non da rigori e annulla gol… dopo Sacchi Fabbri“, si legge ancora, e poi: “Fabbri ha la maglia di Baresi sotto”, “Sono imbarazzato io per come sta gestendo la partita Fabbri”, “Ci stanno letteralmente massacrando ma per Fabbri tutto bene.

Il calendario completo delle prossime gare dell’Inter

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...