,,
Virgilio Sport

Inter, non solo Skriniar: altro sacrificio in difesa, tifosi scatenati

In attesa di capire se Skriniar andrà effettivamente al Psg, l'Inter si prepara a sacrificare un altro pezzo pregiato della propria retroguardia

24-06-2022 15:01

La trepidante attesa del ritorno a Milano di Romelu Lukaku sta per finire. Settimana prossima, il colosso belga proverà a riprendere da dove aveva lasciato un anno fa e a riconquistare l’intero ambiente nerazzurro dopo la poco brillante esperienze al Chelsea. Nel frattempo, però, l’Inter prosegue il proprio lavoro sul mercato, con le cessioni a rappresentare una voce importante sul taccuino di Marotta e Ausilio.

Inter, Skriniar vicino al Psg: alternative individuate

Il primo indiziato a salutare la Beneamata è senza dubbio, Milan Skriniar, sempre più vicino al Psg, ma la difesa potrebbe andare verso una vera e propria rivoluzione, con un altra partenza importante e, sullo sfondo, sirene anche per Denzel Dumfries. Le due uscite importanti porterebbero i nerazzurri ad accelerare per Gleison Bremer (sempre più vicino) dal Torino e Nikola Milenković dalla Fiorentina.

Inter, due club dalla Premier su de Vrij

Tramontata l’idea di sacrificare Alessandro Bastoni, come riportato da Tuttosport, la retroguardia dei vice-campioni d’Italia potrebbe, invece, restare orfana di Stefan de Vrij. Sull’olandese ex Lazio si sarebbero mosse Chelsea e Manchester United, avviando contatti preliminari con l’entourage del giocatore. Ancora nessuna offerta ufficiale all’Inter, ma la cose potrebbero cambiare. Detto ciò, qualora non dovessero arrivare proposte ritenute all’altezza – la valutazione dei nerazzurri si assesta sui 15-20 milioni di euro -, l’Inter proporrà a de Vrij il rinnovo del contratto in scadenza il prossimo giugno.

Inter, i tifosi scaricano de Vrij

Dopo una stagione sottotono e per molti versi da dimenticare, rimanendo all’Inter, de Vrij dovrebbe provare a riconquistare i tifosi. In molti, infatti, dopo le voci di una sua possibile partenza, si dicono pronti a salutarlo senza grandi rimpianti. Qualcuno scrive: “Dato che sappiamo di dover cedere un giocatore, mentalmente De Vrij è quello scaricabile” e ancora: “De vrij calo totale e autore di un sacco di cappelle pesate punti pesantissimi”, “De Vrij quest’anno molto male Una sua cessione la valuterei non solo per fare cassa ma anche per il rendimento“, “Speriamo che se ne vada de Vrij“, “Io spero ancora che vendano De Vrij e Dumfries prima che il Psg arrivi ai soldi chiesti per Skriniar Ma la vedo impossibile”.

De Vrij, pareri contrastanti tra i tifosi dell’Inter

Non manca chi sottolinea: “Il problema è se vanno via de Vrij e Skriniar assieme Perché vorrebbe dire avere difesa completamente nuova, e in difesa serve essere in sintonia”, e chi difende l’olandese: “Non ha sicuramente fatto una buona stagione, ma a leggere i commenti di alcuni sembra che De Vrij sia più o meno sul livello di Giovanni Bia. Mah” e poi: “Se va via Skriniar De Vrij deve rimanere a tutti i costi“, ma la maggior parte dei commenti approva un eventuale addio, come, conclude questo tifoso: “De Vrij fu eccezionale con Spalletti, ottimo il primo anno di Conte, bene ma non benissimo nel secondo, tra i peggiori con Inzaghi (che già conosceva per giunta). È in calo da diverso tempo, lo darei via senza troppi rimpianti. Tanti, troppi errori, tra Immobile e Giroud“.

Calciomercato, le trattative e gli scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Juve LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Mercato Milan LIVE: trattative e scambi di oggi in diretta LIVE

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...