Virgilio Sport

Inter-Real Sociedad 0-0, Inzaghi: "Felici per la qualificazione, perché Lautaro e Barella in panchina"

A fine gara hanno commentato il pari in Champions con gli spagnoli anche Thuram, Acerbi e Frattesi: cosa hanno detto

12-12-2023 23:42

Marco Festa

Marco Festa

Giornalista

Frequentatore di stadi ed esperto di calcio, ama agganciare e far domande a idoli e futuri campioni. Anzi, spesso precorre gli addetti ai lavori e li scova prima di loro

L’Inter ha chiuso al secondo posto nel gruppo D di Champions League per effetto del pareggio (0-0) al “Meazza” contro la Real Sociedad nell’ultima giornata della fase a gironi.

A fine gara in casa nerazzurra si prova a guardare il bicchiere mezzo pieno, ma è pressoché palpabile la comprensibile amarezza per non essere riusciti a regalarsi un sorteggio meno complicato.

Inter, Inzaghi: “Felici per la qualificazione, onore alla Real Sociedad”

A SportMediaset, Simone Inzaghi ha esordito: “Abbiamo fatto un’ottima gara contro un avversario di assoluto valore. Chiudiamo il girone da imbattuti ma, chiaramente, volevamo finire primi. Siamo molto felici per questa qualificazione, per come abbiamo condotto questo girone anche se abbiamo avuto delle possibilità che potevamo sfruttare meglio. Non abbiamo concesso niente alla Real Sociedad, non abbiamo mai perso le distanze come era accaduto all’andata. Dovevamo sfruttare meglio le occasioni che abbiamo avuto, ma onore alla Real Sociedad che è un ottima squadra”.

Inter, Inzaghi e il sorteggio degli ottavi di finale: “Niente musi lunghi”

L’Inter affronterà una delle corazzate che hanno vinto i rispettivi gironi: “Sapevamo che arrivando secondi il sorteggio sarebbe stato più difficile, ma non voglio vedere musi lunghi. Voglio sorrisi perché per il secondo anno di fila siamo agli ottavi“.

Inter-Real Sociedad 0-0, Inzaghi sul turnover: “Perché Lautaro e Barella fuori”

Inzaghi ha parlato dell’ampio turnover operato in vista di Lazio-Inter di Serie A: “Le scelte di formazione? Si fanno. Dobbiamo arrivare a giugno, Lautaro e Barella hanno giocato tantissimo e avevano bisogno di rifiatare”.

Inter, Inzaghi a Sky: “Anche l’anno scorso finimmo secondi”

A Sky Simone Inzaghi ha aggiunto: “Cosa comporterà essere arrivati secondi? Dipende da cosa dirà il sorteggio. L’anno scorso arrivando secondi siamo arrivati in finale. Abbiamo trovato un’ottima squadra di fronte, che aggredisce alto. Abbiamo tenuto bene il campo, nelle ultime cinque trasferte in Europa avevano sempre vinto”.

Inter, Inzaghi in conferenza stampa

In conferenza stampa Inzaghi ha concluso: “Thuram sostituito? Scelta tecnica. Avrei aspettato, anche perché nel primo tempo aveva lavorato tantissimo e poi ho deciso di cambiare lui. Avevamo due obiettivi da centrare, il primo era la qualificazione ai mondiali per club. Domenica andremo a Roma poi la Coppa Italia: non dobbiamo fermarci, giocheremo tante partite ravvicinate”.

Inter, Thuram: “Non ci sono partite facili in Champions”

Marcus Thuram ha poi aggiunto: “Sapevamo che era come una finale del girone. Volevamo vincere, ma la Real Sociedad ha fatto un’ottima partita. Siamo contenti di essere agli ottavi di finale di Champions. Tutte le partite sono dure in Champions e abbiamo giocato una partita dura stasera. Ripeto, tutte le partite sono complicate, non saprei quale avversario evitare agli ottavi. Ora testa al campionato”.

Inter-Real Sociedad, Acerbi: “Prima o poi bisogna affrontarle tutte”

Francesco Acerbi ha commentato: “Abbiamo pareggiato contro un’ottima squadra. Siamo arrivati secondi, affronteremo una squadra fortissima, ma noi non siamo da meno e prima o poi dobbiamo affrontarle le top d’europa. La Real Sociedad non ci ha fatto fare quello che volevamo. Merito a loro. Sono tecnici, veloci, ci hanno messo in difficoltà sotto il profilo del palleggio ed è andata così. Il mio rendimento? Lavoro per andare oltre la stanchezza”.

Frattesi su Inter-Real Sociedad 0-0: “Ora testa alla Lazio”

Davide Frattesi aveva aperto il giro di intervista: “Sorteggio in salita agli ottavi? Siamo l’Inter e abbiamo il dovere di vincere con tutte, anche con le top europee. Ora pensiamo al campionato. Possiamo arrivare in fondo in tutte le competizioni. Ce la giocheremo fino all’ultimo”.

Darmian dopo Inter-Real Sociedad 0-0

Matteo Darmian ha commentato a Inter TV: “Indossare la fascia da capitano è un grande orgoglio, fermo restando che il nostro capitano resta Lautaro. Quando giochi in un club come l’Inter è un grande orgoglio e vuoi sempre raggiungere certi obiettivi”.

Inter-Real Sociedad, la gioia di Alguacil: “Abbiamo fatto la storia”

Il tecnico della Real Sociedad Alguacil ha dichiarato in conferenza stampa: “Sono felice, è stata una partita storica. Ieri ricordavamo l’ultima volta che la Real Sociedad ha giocato con l’Inter. Oggi abbiamo fatto la storia, incredibile. Sono orgoglioso di essere l’allenatore di questi ragazzi, con cui lavoro da otto stagioni e in alcuni casi dalle giovanili: fantastico riuscire a lottare contro una grande Inter”.

Inter-Real Sociedad, Carlos Augusto: “A mio agio nella difesa a tre”

Anche Carlos Augusto ha parlato a Inter TV: “Mi piace giocare anche nei tre in difesa, è importante per me fare più ruoli. Devo lavorare per farmi trovare pronto, indipendentemente dal ruolo. Volevamo il primo posto, potevamo essere più puliti davanti anche dalla mia parte ma va bene così. Ora testa al campionato e alla Coppa Italia, più avanti penseremo alla Champions”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...