Virgilio Sport

Italia, Frattesi uomo mercato tra Juve, Inter, Roma e Milan delinea la sua scelta sul futuro

Davide Frattesi, centrocampista del Sassuolo e della Nazionale di Mancini è uomo mercato conteso da Juve, Inter, Roma e Milan, nella conferenza stampa per le finali di Nations League ha delineato i termini della sue scelte sul futuro

13-06-2023 14:22

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Dice di ispirarsi a Barella, fa i complimenti all’under 20 e le condoglianze a Silvio Berlusconi e non vedere l’ora di misurarsi con la Spagna. Ma la conferenza stampa degli azzurri di oggi verso le final four di Nations League dell’Italia di Roberto Mancini aveva in Davide Frattesi un importante uomo mercato. Il centrocampista del Sassuolo sfoglia la margherita conteso da Juventus e Roma ma anche Milan e Inter, insomma tutte o quasi le big di serie A e perchè qualche club all’estero. Dalle sue parole incalzate dai giornalisti un sorta di identikit sulla sua futura destinazione con un occhio di riguardo alla maglia azzurra.

Frattesi al centro del mercato: dove giocherà il prossimo anno?

Doveva, poteva, partire già la scorsa estate dopo un campionato già protagonista col Sassuolo, a maggior ragione il salto di qualità Davide Frattesi lo farà in questa sessione di calciomercato con all’orizzonte la stagione 2023/24 in cui il centrocampista neroverde, ancora per poco, dovrebbe misurarsi con un top club. Su di lui sono tante le attenzioni di Juventus, Roma ma anche delle milanesi Milan e Inter. Insomma gli estimatori non mancano, per non parlare dell’estero. Si tratta quindi di sfogliare la margherita stando attenti a non sbagliare per non prendere il treno sbagliato e rischiare di perdere quello della Nazionale. Il giocatore pare avere le idee chiare:

“E’ una scelta importante ma non ci penso più di tanto, ci pensano Carnevali (ds del Sassuolo, ndr) e il mio procuratore a cui ho detto di avvisarmi solo per cose davvero importanti. Certo, vanno fatte considerazioni anche in base al modulo. Un centrocampo a tre con la mezzala è sicuramente diverso rispetto a un centrocampo a due. Titolarità? So bene che salendo di livello non posso chiedere o pretendere il posto da titolare fisso. Serie A? Credo di sì, devo fare un passo alla volta e quello successivo è nello stesso campionato, per l’estero si vedrà”.

Fonte: Getty Images

Il Frattesi pensiero tra Barella, Berlusconi e il calcio italiano

Tra le varie pieghe di una conferenza stampa di per se poco incentrata sul prossimo impegno della Nazionale in Nations League, la semifinale contro la Spagna, a Davide Frattesi è stato chiesto un ricordo su Berlusconi: “quando ero conteso tra Sassuolo e Monza lui ne parlava spesso con Carnevali del mio futuro, faccio le condoglianze alla famiglia”; del suo punto di riferimento: “ne ho uno qui in azzurro, Barella, il miglior centrocampista in Italia, da lui posso rubare molto”.

Frattesi parla del calcio italiano: “Faccio i complimenti all’under 20 per quello che ha fatto, e faccio l’in bocca al lupo all’under 21, ci sono Tonali e Scalvini che porteranno esperienza, sarà un’avventura molto positiva”. E poi finalmente un inciso sulla semifinale di Nations con la Spagna: “Lo sono fortissimi, dovrà essere sicuramente un’Italia attente perché loro con me lazzali vanno a imbucare e far male”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...