Virgilio Sport

Euro2024 Italia, Dimarco polpaccio ko, non gioca con la Croazia: Spalletti sceglie tra Darmian e Cambiaso

L'esterno mancino della Nazionale si ferma per un trauma contusivo rimediato nella gara con la Spagna: Spalletti valuta le alternative in vista della gara decisiva con la Croazia

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Il polpaccio destro tradisce Dimarco e lo costringe a saltare la fondamentale sfida di lunedì 24 con la Croazia che vale un posto agli ottavi di Euro2024. Spalletti sarà, così, costretto a rinunciare a uno dei big azzurri nella gara più delicata della sua gestione. Il ct sceglierà il sostituto tra Darmian e Cambiaso.

Che guaio per Spalletti: si ferma Dimarco

Si fa in salita la preparazione dell’Italia in vista della terza e ultima gara del Girone B di Euro2024, che lunedì vedrà Donnarumma e compagni sfidare la Croazia per assicurarsi un posto agli ottavi di finale. Dal ritiro azzurri arrivano, infatti, notizie non certo positive, con lo stop forzato che costringerà Luciano Spalletti a fare a meno di Federico Dimarco.

Dimarco salta la Croazia

Lunedì 24 giugno, l’esterno mancino azzurro dell’Inter sarà costretto ad assistere alla gara contro la Croazia dalla tribuna della Red Bull Arena di Lipsia. Una notizia non certo positiva, che obbligherà Spalletti a rinunciare a uno dei punti fermi della sua Italia. Il motivo dello stop di Dimarco è da ricercare in una botta al polpaccio destro rimediata nel corso della brutta sconfitta contro la Spagna.

Tutta colpa di una botta al polpaccio

Nonostante siano ormai passati due giorni, l’ematoma comparso dopo il trauma contusivo non si è, infatti, ancora riassorbito. Ieri Dimarco non si allenato, mentre oggi gli accertamenti strumentali di rito hanno evidenziato la necessità di avviare le terapie e confermato l’impossibilità di scendere in campo lunedì sera.

Chi sostituisce Dimarco con la Croazia

Le alternative a disposizione di Spalletti sono Matteo Darmian, che ha giocato gli ultimi 7′ più recupero della gara di esordio contro l’Albania e Andrea Cambiaso, subentrato, senza riuscire a lasciare il segno, a Frattesi a inizio ripresa nella brutta prova offerta dagli azzurri con la Spagna. Contro la Croazia, non è da escludere una staffetta tra i due, con il nerazzurro a nostro parere leggermente avanti per partire dal 1′.

Spalletti medita altri due cambi

Spalletti, intanto, dopo la prestazione da horror di Giovanni Di Lorenzo contro le Furie Rosse, medita cambiamenti anche sull’out di destra. Letteralmente annichilito da Nico Williams, non è da escludere che contro la Croazia il capitano del Napoli possa scivolare in panchina a favore di Raoul Bellanova o dello stesso Darmian, che in quel caso libererebbe il posto per Cambiaso sull’altro lato del campo. Improbabile un cambio di modulo, con la conferma del 4-2-3-1. Oltre agli esterni, a rischio potrebbe essere anche la titolarità di Lorenzo Pellegrini, insidiato da Mattia Zaccagni.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...