Virgilio Sport

La classifica senza errori arbitrali, 25ma giornata: altro pasticcio

Polemiche roventi in Atalanta-Juventus e in Sassuolo-Roma, ma la partita falsata della sesta di ritorno di serie A è quella tra Torino e Venezia.

Pubblicato:

Polemiche a non finire per l’arbitraggio di Mariani in Atalanta-Juventus e anche per quello di Guida in Sassuolo-Roma: c’è una sola partita falsata, però, nel programma della 25ma giornata di serie A e non è quella di Bergamo e neppure quella di Reggio Emilia. La svista che falsa il risultato è quella di Giua in Torino-Venezia, con errore determinante nelle battute finali dell’incontro a svantaggio dei granata.

Moviola, le partite della Juventus e della Roma

Tre gli episodi più discussi di Atalanta-Juve. Mariani non sanziona Szczesny per l’uscita su Koopmeiners (ci stava il cartellino giallo per il portiere bianconero), manca il rosso per l’entrataccia di Hateboer su De Sciglio, manca un rigore ai nerazzurri per tocco sospetto di De Ligt su tiro di Boga. Nel complesso, penalizzate entrambe le squadre e risultato giusto. Si lamenta Dionisi, tecnico del Sassuolo, ma l’arbitraggio di Guida contro la Roma è impeccabile: giusta l’espulsione di Ferrari, ineccepibile anche il mancato rosso per Kumbulla, invocato dagli emiliani.

Ok Napoli-Inter e Milan-Samp, Toro penalizzato

Poche polemiche nel big match tra Napoli e Inter, tenuto sempre in pugno da Doveri. Anche Milan-Sampdoria scivola via senza sussulti, grazie alla perfetta direzione di Chiffi. Blessin reclama un rigore in Genoa-Salernitana, ma la trattenuta di Dragusin su Destro è di lieve entità e bene fa Di Bello a non intervenire. Nessuna giustificazione, invece, per Giua in Torino-Venezia. Annullato ingiustamente il gol del 2-2 di Belotti per un fuorigioco non punibile di Pobega, la gara doveva finire in parità.

La classifica senza errori arbitrali

Ecco la classifica del campionato di serie A al netto degli errori determinanti dei fischietti:

1. Milan 56 punti
2. Napoli 55
3. Inter* 52
4. Atalanta* 47
5. Roma 44
6. Lazio 42
7. Juventus 41
8. Fiorentina* 39
9. Verona 36
10. Torino* 34
11. Bologna*, Sassuolo 30
13. Empoli 29
14. Sampdoria, Udinese** 23
16. Spezia 21
17. Cagliari 19
18. Genoa 18
19. Venezia* 16
20. Salernitana** 11

*1 partita in meno

E la classifica reale

Ecco invece la graduatoria reale del campionato (tra parentesi i punti in più e in meno dovuti a sviste o errori):

1. Milan (-1) 55 punti
2. Inter* (+2) 54
3. Napoli (-2) 53
4. Juventus (+5) 46
5. Atalanta* (-3) 44
6. Lazio 42
7. Roma (-4) 40
8. Fiorentina* 39
9. Verona 36
10. Torino* (-2) 32
11. Empoli (+2) 31
12. Sassuolo 30
13. Bologna* (-2) 28
14. Spezia (+5) 26
15. Udinese** (+1) 24
16. Sampdoria 23
17. Cagliari (+2), Venezia* (+5) 21
19. Genoa (-3) 15
20. Salernitana** (+2) 13

*1 partita in meno

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

Albo d’oro campionato senza errori arbitrali Virgilio Sport

2019-20: Inter

2020-21: Inter

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...