Virgilio Sport

La classifica senza errori arbitrali, 37ma giornata: falsato match importante

A 90' dal termine rimane aperta la corsa Champions nella nostra classifica senza errori arbitrali: già decisi scudetto e retrocessioni. Sviste determinanti in un match.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

La fine del campionato si avvicina. Appena 90′ al termine della serie A. Non finiscono, però, gli errori arbitrali. Ancora una partita decisa da una svista determinante del direttore di gara e dal mancato intervento dalla sala Var. Una partita importante, potenzialmente decisiva. Nel frattempo arrivano altri verdetti per la nostra classifica senza errori arbitrali: dopo lo scudetto del Napoli e le retrocessioni di Sampdoria e Cremonese, finisce in serie B anche il Verona mentre la Lazio può festeggiare la qualificazione in Champions.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click

Arbitri, errori gravi in un match determinante

Il match importante falsato dalle decisioni sbagliate di arbitro (Chiffi, nell’occasione) e Var è Verona-Empoli. Come segnala il Corriere dello Sport, manca un rigore per l‘Empoli con conseguente espulsione di Cabal. Il giocatore scaligero colpisce col gomito sinistro Ebuehi, procurandogli pure un taglio. Come se non bastasse, c’è un tocco di braccio di Ngonge nell’azione prima del gol. Insomma, Empoli penalizzato.

Errori arbitrali: le altre gare del penultimo turno

Bilancio sostanzialmente positivo per le altre partite del turno. Contestata la direzione di Ayroldi in Fiorentina-Roma, che è stata invece promossa dagli addetti ai lavori (Marelli in primis). Polemiche per il gol concesso da Orsato all’atalantino Pasalic contro l’Inter, in ogni caso ininfluente. Doveri salvato dal Var in Monza-Lecce: non aveva visto il fallo da rigore del giallorosso Baschirotto e il tocco col braccio largo del brianzolo Gytkjaer. Buona, infine, la direzione di Mariani della partitissima tra Juventus e Milan.

Serie A, la classifica senza errori arbitrali

Ecco la classifica di Serie A 2022-2023 senza errori arbitrali, aggiornata al netto di tutte le sviste determinanti dei fischietti:

class
reale
diff
punti
class
virtuale
NAPOLI 87 NAPOLI -1 88
LAZIO 71 LAZIO 71
INTER 69 MILAN 67
MILAN 67 ROMA -6 66
ATALANTA 61 INTER +4 65
ROMA 60 JUVENTUS (-10) 59
JUVENTUS (-10) 59 ATALANTA +2 59
TORINO 53 FIORENTINA -5 58
FIORENTINA 53 TORINO -2 55
MONZA 52 MONZA +2 50
BOLOGNA 51 BOLOGNA +7 44
UDINESE 46 SASSUOLO +2 43
SASSUOLO 45 UDINESE +3 43
EMPOLI 43 SALERNITANA +1 41
SALERNITANA 42 EMPOLI +3 40
LECCE 36 LECCE -1 37
SPEZIA 31 SPEZIA -4 35
VERONA 31 VERONA +1 30
CREMONESE 24 CREMONESE -1 25
SAMPDORIA 19 SAMPDORIA -2 21

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

L’Albo d’oro del Campionato di Serie A senza errori arbitrali di Virgilio Sport

Ecco i vincitori dello speciale campionato di Virgilio Sport, giunto alla sua quarta edizione.

2019-20: Inter
2020-21: Inter
2021-22: Milan

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...