,,
Virgilio Sport SPORT

Juve, Allegri tace dopo la bufera e si concentra sul rebus centrocampo

Dopo il clamore sulla fine della sua relazione con Ambra Angiolini e la triste vicenda del Tapiro, Allegri tace concentrato sui problemi della Juve

14-10-2021 13:37

Le incertezze che dominano questo day after, per Massimiliano Allegri, si intrecciano e sovrappongono il pubblico al privato (a proposito, perché non è stato consegnato il Tapiro all’allenatore della Juventus, ma ad Ambra e in base a quale scelta?), le sue scelte personali con i crucci legati alla disponibilità o meno dei suoi giocatori rientrati dai rispettivi impegni con le Nazionali.

Allegri contro Mourinho, dopo la bufera su Ambra

La partita in calendario non è una qualunque: è Juve-Roma, è Allegri-Mourinho che in più di una circostanza si sono guardati in cagnesco nelle loro precedenti esperienze e hanno polemizzato e non poco per le posizioni reciproche. Certo è che Paulo Dybala e Alvaro Morata stringeranno i denti per essere in campo ma non sono di certo gli unici che dovranno essere attenzionati da Max Allegri.

Il rientro alla Juve dei nazionali

Come prevedibile, la seduta odierna stabilisce chi e quanti tra i calciatori di ritorno dai ritiri con le rispettive rappresentative possono essere utili alla causa, disponibili, in forma e operativi insomma. Tra mercoledì, giovedì e sabato torneranno Dejan Kulusevski, Matthijs de Ligt, Wojchech Szczesny, Aaron Ramsey, Weston McKennie e poi Rodrigo Bentancur con l’altra schiera di sudamericani: Alex Sandro, Juan Guillermo Cuadrado e Danilo.

Nomi che, a ben guardare, sono tra i candidati a uscire dalla rosa bianconera già a gennaio per consentire alla Juventus di alleggerire il bilancio, far cassa e magari riuscire ad affidare a Fabio Cherubini un mandato che adegui la formazione alle esigenze del tecnico e agli obiettivi della società.

Allegri: cruccio centrocampo contro la Roma

Il vero nodo della formazione sarà il centrocampo e molto dipenderà dalle condizioni di Bentancur, che dovrebbe giocare in piena notte (per noi) e gli verrebbe chiesto di recuperare dal jet lag con velocità sorprendente. Una eventualità che, per necessità, si troverà a valutare anche Stefano Pioli che, a causa del Covid e degli infortuni, ha rimaneggiato il Milan in maniera rivoluzionaria.

Se non sarà troppo affaticato, quindi, dalla gara di stanotte delle 02.30 contro il Brasile, allora ci sarà lui al fianco di Manuel Locatelli che sta diventando un perno della formazione di Allegri. Possibile che Arthur possa invece essere convocato e giocare uno spezzone nel finale, mentre Ramsey chiede di giocare anche se per il tecnico sembra non esserci compatibilità con le sue idee.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...