Virgilio Sport

Serie B quarta giornata risultati e marcatori: Sampdoria, solo pari con la Cremonese. Catanzaro, vetta e spettacolo

Quarta giornata di campionato per la serie B con i primi quattro match del sabato: tutto facile per il Palermo che supera in casa la FeralpiSalò mentre il Parma non va oltre il pari nel derby con la Reggiana

Ultimo aggiornamento 04-09-2023 00:05

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

La serie B torna in campo per la quattro giornata: chiuso ufficialmente il mercato è il momento di fare sul serio senza più pensa alle distrazioni che arrivano dalle trattative, da arrivi e partenze. La quarta giornata di campionato potrebbe fornire i primi spunti interessanti a cominciare dalle squadre che hanno ambizione di vittoria.

Cremonese-Sampdoria 1-1: Pedrola salva Pirlo

La Sampdoria continua a non brillare, anche sul campo della Cremonese la squadra di Andrea Pirlo non offre una grande prestazione. Giocano meglio i padroni di casa che passano in vantaggio al 27’ con Pickel. La Samp reagisce più di nervi che di qualità ma al 60’ trova il pari con Pedrola. Sono i grigiorossi a sfiorare più volte il vantaggio ma il match termina sull’1-1.

Lecco-Catanzaro 3-4: calabresi in vetta e che spettacolo

Il Catanzaro si prende la vetta della serie B (insieme al Parma a quota 10 punti). Le gara sul campo del Lecco all’esordio tra i cadetti è una girandola di emozioni. Il Catanzaro va in vantaggio per 2-0 al 56’ dando la sensazione di avere in mano la partita dopo i gol di Iemmello e Vandeputte. Ma arriva la reazione del Lecco che trova il pari grazie ai gol di Novakovich e Caporale. Immediata la risposta dei calabrese che vanno a segno ancora due volte con Verna e Donnarumma prima del 3-4 definitivo di Eusepi.

Cittadella-Venezia 0-0: poche emozioni e zero gol

Poche emozioni e nessun gol nell’ultima gara in programma per il quarto turno della serie B. Il match tra Cittadella e Venezia finisce in partita. Nel primo tempo meglio la formazione di casa che va vicina al gol con Pittarello, mentre la reazione dei lagunari è affidata al solito Pohjanpalo. Nella ripresa la musica non cambia, regna l’equilibrio con il Cittadella che va ad un passo dal gol con il destro dal limite di Carissoni.

Spezia-Como 0-1: ora Alvini è già a rischio

Il momento no dello Spezia cominciato nello spareggio salvezza contro il Verona sembra non essere ancora finiti. Debutto da incubo in questa serie B per la squadra di Alvini che si arrende anche in casa contro il Como spinta dal gol di Barba. Ma lo Spezia fa tanta fatica a costruzione azioni da gol e dopo tre giornate ha un solo punto in classifica.

Ternana-Bari 0-0: un pareggio per non farsi male

Finisce in partita a reti inviolate la sfida tra la Ternana e il Bari in questa quarta giornata della serie B. Gara con pochissime emozioni ed occasioni, sia gli umbri che i pugliesi hanno dato la sensazione di non volersi fare male e si sono sostanzialmente accontentate di un punto dopo un inizio di stagione che non è andato secondo le aspettative.

Brescia-Cosenza 1-0: la decide Bjarnason

L’esordio in campionato del Brescia è fortunato. La società del presidente Cellino, ripescata dopo un’estate di polemiche e carte bollate, ha giocato la sua prima partita ed è uscita dal Rigamonti con tre punti grazie alla rete messa a segno nella ripresa da Bjarnason che ha sconfitto un Cosenza volenteroso ma impreciso e che ha finito la gara in 10 uomini.

Palermo-FeralpiSalò 3-0: rosanero a valanga

Gara super quella del Palermo che spegne ogni velleità della FeralpiSalò con un match al limite della perfezione. I ragazzi di Corini prendono il controllo del campo sin dalle prime battute e trova il vantaggio al 15’ con Roberto Insigne. La Mantia e compagni non riescono ad imbastire una reazione e nella ripresa a chiudere il match ci pensano i gol di Stulac e del neo arrivato Di Francesco.

Parma-Reggiana 0-0: si ferma la corsa dei ducali

Il derby è sempre una gara particolare e lo sa bene il Parma che dopo un lanciatissimo inizio di campionato sperava di continuare anche contro la Reggiana. Il derby emiliano invece diventa una battaglia dal primo all’ultimo minuto con la squadra di Pecchia che costruisce di più e si rende pericolosa in più occasione ma non riesce ad abbattere il muro costruito da Alessandro Nesta: finisce a reti inviolate.

La cronaca di Parma-Reggiana minuto per minuto

Sudtirol-Ascoli 3-1: vittoria in rimonta per i tirolesi

Avvio di gara difficile per il Sudtirol che fa fatica contro un Ascoli che sembra molto ben messo in campo e la squadra di Viali sblocca il risultato al 44’ con Pedro Mendes. Nella ripresa però è l’undici di Bisoli a prendere in mano le redini del match. Prima trova il pareggio con Merkaj e poi conquista la vittoria grazie alla doppietta messa a segno da Daniele Casiraghi.

Modena-Pisa 2-0: la decidono Tremolada e Strizzolo

Vittoria agevole per il Modena che non trova grande resistenza contro il Pisa. La squadra di casa passa in vantaggio dopo soli 4 minuti di gioco. Ma la svolta della partita arriva al 34’ con il rosso a Hermannsson che lascia in dieci la formazione toscana. Il Modena prende in mano le redini del match ma non riesce a chiuderlo e rischia anche di complicarsi la vita nella ripresa fino al gol di Strizzolo a tempo praticamente scaduto.

Serie B, 4a giornata: programma e risultati

  • Palermo-FeralpiSalò 3-0
  • Modena-Pisa 2-0
  • Sudtirol-Ascoli 3-1
  • Parma-Reggiana 0-0
  • Brescia-Cosenza 1-0
  • Ternana-Bari 0-0
  • Cremonese-Sampdoria 1-1
  • Spezia-Como 0-1
  • Lecco-Catanzaro 3-4
  • Cittadella-Venezia 0-0

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...