,,
Virgilio Sport SPORT

Roma, tifosi: quanti rimpianti, ripartiamo da quei due

Roma, la vittoria 3-2 con il Manchester United non vale l'impresa, ma riconcilia con i tifosi che ora aspettano Mourinho

Nella settimana dell’ufficializzazione dell’addio a Fonseca e del benvenuto a José Mourinho la Roma gioca una gran bella partita contro il Manchster United. I giallorossi vincono 3-2, ma sono costretti a salutare l’Europa League. Una gara stregata per i giallorossi, che sbattono letteralmente contro De Gea e contro la sfortuna in più di un’occasione. Oltre alla sfortuna, a decidere è la ripresa senza senso della gara di andata. Il 3-2 finale porta le firme di Cavani (doppietta) e i, comunque meritatissimi, gol giallorossi di Dzeko, Cristante e del giovane Zalewski.

Roma, ancora un’infortunio per Smalling

La Roma parte forte, ma non concretizza e i tifosi giallorossi si disperano: “Che sfortuna, era fondamentale un gol al 3′”. Al 27′ Smalling si ferma ed è costretto al forfait, al suo posto il giovane Darboe, con Mancini che retrocede in difesa. Dopo quanto successo all’andata, i tifosi non ci credono: “non ci voglio credere“. In molti se la prendono con lo staff medico: “Continuiamo a cadere a pezzi. Problema che andrà affrontato prima di subito”, “Ma il reparto medico della Roma, so professionisti o so presi dalla strada!? Non capisco!”. In tanti scaricano il difensore inglese: “speriamo che pure Smalling vada via insieme a Fonseca. Servono giocatori sani no mezzi fracichi”.

Al 38′ Cavani porta avanti lo United e sembra porre fine alle già risicate speranze giallorosse: “Finita per la Roma… Mai iniziata questa semifinale di ritorno”, “È tutto finito. Questa volta sul serio”. C’è poi chi se la prende con Mirante: “un portiere lo compriamo?“, “loro hanno un portiere noi manco il citofono”. E chi fotografa al meglio il primo quarto di gara: “5 volte davanti al portiere, gli tiriamo in bocca. Loro, un tiro un gol”, “questa è la sintesi della partita, il Manchester c’ha un portiere e un centravanti, la Roma no”.

Roma bella, ma sfortunata

A inizio ripresa Maguire tocca con il braccio in area, ma il direttore di gara, Felix Brych, lascia correre scatenando la rabbia dei tifosi: “Siamo all’assurdo. Rigore netto non dato”, “Ragazzi miei se questo non è rigore cambiamo sport”, “Ballerine del Bolshoj in area. Tutto regolare”. Al 56′ Dzeko trova il pareggio a cui, 2′ più tardi, fa eco Cristante con il gol dell’1-2. Ma non c’è nemmeno il tempo di esultare che, i giallorossi si disperano per tre occasioni mancate che sfiorano l’incredibile: “Non è vero, non è possibile. Era veramente riaperta col 3-1. Non ci credo”, “Si ma questi hanno più c… ortuna che anima!”, “Vabbè ma ditelo che siamo maledetti, cerchiamo un medium”, “Sono sempre del parere che bisognerebbe fare un ritiro a Lourdes”.

Al 66′ anche Bruno Peres costretto al cambio, ancora per infortunio. Cavani approfitta delle difficoltà del laterale brasiliano per insaccare il 2-2 che rigetta nello sconforto i tifosi della Roma: “Per un attimo c’avemo quasi creduto. È bello sognare”. Arriva poi anche il palo di Pedro con De Gea immobile: “troppa sfortuna tutta in 180 minuti, mai visto prima”, “Quanti rimpianti…”.

All’82’ Nicola Zalewski trova il punto del 3-2 con un bel destro al volo e i tifosi dimostrano di apprezzare: “Che bello! Daje raga!”, “Che bella serata per questi ragazzi”, “Che belli sti giovanotti!”, “Bisogna avere il coraggio di metterli in campo… Spero che con Mourinho finalmente succeda!”. E in tanti sottolineano anche la buona prova del giovane Darboe: “Comunque bravissimo Darboe, Mourinho ne farà un grande giocatore“, “Che personalità questo ragazzo”, “Andranno loro in finale, ma la storia con lieto fine più belli ce l’abbiamo noi e sia chiama Darboe”.

Prestazione che riconcilia la Roma con i tifosi

Al temine i tifosi sembrano riconciliarsi almeno in parte con la squadra e se la prendono con la sfortuna e con il secondo tempo dell’andata: “A testa alta. Peccato però per la follia del secondo tempo dell’andata e per la sfortuna, tanta”, “rimarrà il grande rimpianto per quel secondo tempo buttato via. Che peccato!!”, “Grazie comunque ragazzi!“, “Prendetemi per pazza, ma io sono orgogliosa di questa partita della mia Roma, giocata quasi per intero con un primavera, finita con due, sfortunati come non mai, ma tignosi e con senso di appartenenza. Ripartiamo da qui“.

SPORTEVAI | 06-05-2021 23:07

Roma, tifosi: quanti rimpianti, ripartiamo da quei due Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...