Virgilio Sport

Rugby, Sei Nazioni: albo d'oro e storia del torneo più antico al mondo

Tutto ciò che c'è da sapere sul Sei Nazioni, il torneo di rugby più antico e affascinante al mondo: storia, albo d'oro e curiosità di una competizione intrisa di leggenda.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

È il torneo di rugby più antico al mondo, probabilmente anche il più affascinante. Pensi al Sei Nazioni e ti passa davanti la storia della palla ovale: incontri epici, sfide appassionanti, duelli nobili e fieri, celebrati in stadi intrisi di leggenda. Quando si è giocata la prima edizione? E quali erano le Nazionali coinvolte? Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul mitico torneo di rugby che mette di fronte le migliori squadre del panorama europeo.

Dall’Home Nations Championship al Sei Nazioni

In origine il torneo si chiamava Home Nations Championship ed era riservato alle selezioni delle quattro nazioni costitutive del Regno Unito: Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda. La prima edizione si è tenuta nel 1883, la prima partita si è però giocata il 16 dicembre 1882 a Swansea: Galles-Inghilterra 0-2. Nel 1910 la prima svolta: al torneo, ribattezzato delle Cinque Nazioni, fu ammessa la Francia. Nel 1931 i Bleus furono esclusi in seguito a controversie legate al professionismo in Francia, ma furono poi riammessi nel 1947. Dal 2000, con l’ammissione dell’Italia, è nato il torneo delle Sei Nazioni.

Rugby: Grande Slam, Cucchiaio di legno e curiosità

La Nazionale che vince tutte le partite, oltre a conquistare il trofeo (che fisicamente esiste solo dal 1992), realizza il Grande Slam, termine mutuato dal tennis. Viceversa, quella che arriva ultima si merita un “riconoscimento” goliardico: il Cucchiaio di legno. Ancor peggio va a chi arriva ultimo perdendo tutte le partite: in quel caso rimedia il Whitewash, letteralmente “imbiancata”, chiara allusione al fatto di essere andata in bianco nel torneo. Fino al 1993 era possibile che due o più Nazionali si aggiudicassero ex aequo il torneo in caso di arrivo a pari punti, circostanza verificatasi in 19 occasioni. La più “pazza” di sempre, quella del 1973 quando tutte e cinque le squadre “vinsero” a pari punti.

Dal 1883 a oggi, oltre alle sospensioni per le due guerre mondiali (dal 1915 al 1919 e dal 1940 al 1946) il torneo non è stato completato nel 1885, nel 1897 e nel 1898 per divergenze “politiche” e un’ultima volta nel 1972 per le tensioni legate al Bloody Sunday irlandese. A proposito di Irlanda: sapete che la Nazionale dei Verdi non è espressione soltanto della Repubblica d’Irlanda, ma anche dell’Irlanda del Nord, la regione sotto amministrazione britannica? Il rugby è l’unico sport che unisce sotto gli stessi colori le due anime dell’isola, quella cattolica e quella protestante.

Sei Nazioni: regolamento e format

Il regolamento, salvo qualche modifica, è rimasto lo stesso dal 1883 a oggi: il titolo va alla squadra meglio classificata al termine di un girone unico, giocato con incontri di sola andata: un anno una Nazionale gioca in casa contro un’avversaria determinata, l’anno dopo le rende visita. Per ogni partita sono assegnati quattro punti alla squadra vincitrice, due in caso di pareggio, zero alla squadra perdente. Ci sono però dei bonus: chi realizza quattro o più mete incamera un punto, così come chi perde con uno scarto di sette punti o inferiore. Alla squadra che vince tutte le partite (e che realizza il Grande Slam) è concesso uno speciale bonus di tre punti, proprio per assicurarle anche la vittoria della competizione. In caso di arrivo alla pari fa fede la differenza punti.

L’attuale format del torneo con sei Nazionali presuppone che un anno tre squadre giochino tre incontri in casa e due in trasferta, mentre per altre tre accade il contrario; l’anno successivo la storia si ribalta. Questo il calendario annuale degli incontri:

Anni pari

Tre incontri interni

  • Francia: Inghilterra, Irlanda, Italia
  • Galles: Francia, Italia, Scozia
  • Irlanda: Galles, Italia, Scozia

Due incontri interni

  • Inghilterra: Galles, Irlanda
  • Italia: Inghilterra, Scozia
  • Scozia: Francia, Inghilterra

Anni dispari

Tre incontri interni

  • Inghilterra: Francia, Italia, Scozia
  • Italia: Francia, Galles, Irlanda
  • Scozia: Galles, Irlanda, Italia

Due incontri interni

  • Francia: Galles, Scozia
  • Galles: Inghilterra, Irlanda
  • Irlanda: Francia, Inghilterra

L’albo d’oro del Sei Nazioni: le squadre con più titoli

Questo l’albo d’oro del torneo:

  • 1883 Inghilterra
  • 1884 Inghilterra
  • 1885 Non completato
  • 1886 Inghilterra e Scozia
  • 1887 Scozia
  • 1888 Irlanda, Scozia e Galles
  • 1889 Scozia
  • 1890 Inghilterra e Scozia
  • 1891 Scozia
  • 1892 Inghilterra
  • 1893 Galles
  • 1894 Irlanda
  • 1895 Scozia
  • 1896 Irlanda
  • 1897 Non completato
  • 1898 Non completato
  • 1899 Irlanda
  • 1900 Galles
  • 1901 Scozia
  • 1902 Galles
  • 1903 Scozia
  • 1904 Scozia
  • 1905 Galles
  • 1906 Irlanda e Galles
  • 1907 Scozia
  • 1908 Galles
  • 1909 Galles
  • 1910 Inghilterra
  • 1911 Galles
  • 1912 Irlanda e Inghilterra
  • 1913 Inghilterra
  • 1914 Inghilterra
  • 1915-19 Non tenuto a causa della Prima Guerra Mondiale
  • 1920 Scozia, Galles e Inghilterra
  • 1921 Inghilterra
  • 1922 Galles
  • 1923 Inghilterra
  • 1924 Inghilterra
  • 1925 Scozia
  • 1926 Irlanda e Scozia
  • 1927 Irlanda e Scozia
  • 1928 Inghilterra
  • 1929 Scozia
  • 1930 Inghilterra
  • 1931 Galles
  • 1932 Inghilterra, Irlanda e Galles
  • 1933 Scozia
  • 1934 Inghilterra
  • 1935 Irlanda
  • 1936 Galles
  • 1937 Inghilterra
  • 1938 Scozia
  • 1939 Inghilterra, Irlanda e Galles
  • 1940-46 Non disputato a causa della Seconda Guerra Mondiale
  • 1947 Inghilterra e Galles
  • 1948 Irlanda
  • 1949 Irlanda
  • 1950 Galles
  • 1951 Irlanda
  • 1952 Galles
  • 1953 Inghilterra
  • 1954 Inghilterra, Francia e Galles
  • 1955 Francia e Galles
  • 1956 Galles
  • 1957 Inghilterra
  • 1958 Inghilterra
  • 1959 Francia
  • 1960 Inghilterra e Francia
  • 1961 Francia
  • 1962 Francia
  • 1963 Inghilterra
  • 1964 Scozia e Galles
  • 1965 Galles
  • 1966 Galles
  • 1967 Francia
  • 1968 Francia
  • 1969 Galles
  • 1970 Francia e Galles
  • 1971 Galles
  • 1972 Non completato
  • 1973 Inghilterra, Francia, Irlanda, Scozia e Galles
  • 1974 Irlanda
  • 1975 Galles
  • 1976 Galles
  • 1977 Francia
  • 1978 Galles
  • 1979 Galles
  • 1980 Inghilterra
  • 1981 Francia
  • 1982 Irlanda
  • 1983 Francia e Irlanda
  • 1984 Scozia
  • 1985 Irlanda
  • 1986 Francia e Scozia
  • 1987 Francia
  • 1988 Francia e Galles
  • 1989 Francia
  • 1990 Scozia
  • 1991 Inghilterra
  • 1992 Inghilterra
  • 1993 Francia
  • 1994 Galles
  • 1995 Inghilterra
  • 1996 Inghilterra
  • 1997 Francia
  • 1998 Francia
  • 1999 Scozia
  • 2000 Inghilterra
  • 2001 Inghilterra
  • 2002 Francia
  • 2003 Inghilterra
  • 2004 Francia
  • 2005 Galles
  • 2006 Francia
  • 2007 Francia
  • 2008 Galles
  • 2009 Irlanda
  • 2010 Francia
  • 2011 Inghilterra
  • 2012 Galles
  • 2013 Galles
  • 2014 Irlanda
  • 2015 Irlanda
  • 2016 Inghilterra
  • 2017 Inghilterra
  • 2018 Irlanda
  • 2019 Galles
  • 2020 Inghilterra
  • 2021 Galles
  • 2022 Francia
  • 2023 Irlanda

Al termine dell’edizione del 2023 le Nazionali con più titoli sono Galles e Inghilterra: 39 successi a testa. Segue la Francia con 26 (il primo successo nel 1954 a pari merito, dopo 23 edizioni poco brillanti), mentre a quota 23 c’è l’Irlanda e a 22 c’è la Scozia. L’Italia è l’unica Nazionale a non aver mai vinto: in compenso ha fatto il pieno di Cucchiai di legno, 17 in 24 edizioni. Limitatamente al torneo delle Sei Nazioni, istituito nel 2000, l’Inghilterra ha trionfato in sette occasioni, Francia e Galles in sei, l’Irlanda (vincitrice nel 2023) in cinque. A secco, oltre all’Italia, anche la Scozia.

Non sei un super esperto di rugby? Qui il glossario con tutti i termini della palla ovale che devi assolutamente conoscere.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...