Virgilio Sport

Serie B. Modena-Spezia 0-0, Zoet salva i liguri in dieci per un'ora: la classifica aggiornata

Nella 26esima giornata di serie B Modena e Spezia pareggiano senza reti: il Parma rallenta a Como, il Venezia vince all'ultimo assalto a Pisa e torna secondo, Palermo sprecone con la Cremonese

Pubblicato:

La 26esima giornata di Serie B si è chiusa con il pareggio senza reti tra Modena e Spezia. Un grande Zoet con un paio di parate decisive ha regalato un punto d’oro in chiave salvezza ai liguri, che in dieci dal 35′ per il rosso a Gelashvili hanno retto allungando a cinque risultati la striscia utile con lo 0-0 di Modena.

Modena-Spezia 0-0, salva tutto Zoet

I canarini con il quarto pari di fila restano in zona play-off. Spezia vicino al gol al 23′ con la punizione di Salvatore Esposito che si stampa sulla traversa e sul tap in altra traversa di Nagy. Al 35′ Gelashvili prende il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. Nella ripresa il Modena prova ad assaltare ma trova sulla sua strada un grande Zoet che dice di no a Santoro, poi al gran tiro da fuori di Oukhadda e nel recupero anche al colpo di testa di Abiuso, che chiude la gara. La giornata di serie B si era aperta con l’importantissimo successo della Sampdoria sul campo del Cosenza. La squadra di Andrea Pirlo è riuscita a conquistare tre punti pesanti e a rilanciare una classifica che in caso di passo falso poteva diventare molto complicata. Nella giornata di sabato 2-2 nel big match tra Cremonese e Palermo, pareggio anche nella sfida tra la capolista Parma e l’ambizioso Como (1-1). Passo avanti del Venezia, che supera in extremis il Pisa e si porta al secondo posto. Risale il Catanzaro, cade il Bari.

Rivivi qui le emozioni di Modena-Spezia

Como-Parma 1-1: Verdi risponde a Benedyczak

Uno a uno nella sfida d’alta classifica tra Como e Parma. Gli emiliani di Pecchia fanno un altro passettino verso la Serie A, mentre i lariani rimangono aggrappati al treno per il secondo posto. Succede tutto nel primo tempo. Dopo una manciata di minuti è il Parma a sbloccare il risultato con Benedyczak, dopo una grande azione di Mihaila. Al 24′ il pareggio del Como: errore di Circati, ne approfitta Da Cunha che mette in porta Verdi per il definitivo 1-1.

Pisa-Venezia 1-2, Olivieri all’ultimo assalto

Successo di capitale importanza per il Venezia a Pisa. I lagunari passano 2-1 e si portano nuovamente in seconda posizione da soli, a sette lunghezze dalla capolista Parma. I tre gol tutti nella ripresa. Il risultato si sblocca al 17′: Canestrelli rinvia corto dopo una punizione e Pohjanpalo ribadisce in rete di giustezza. Al 23′ il pareggio del Pisa: Arena serve Bonfanti che con una sterzata mette a sedere Svoboda e incrocia il sinistro alle spalle di Joronen. Al 2′ di recupero il gol decisivo: Gytkjaer allarga per Busio, cross morbido, Olivieri con una stupenda sforbiciata fredda Nicolas.

Ternana-Lecco 0-0, niente gol al Liberati

Nessun gol e un punto per parte al Liberati nella sfida salvezza tra Ternana e Lecco. Finisce 0-0 ed è un risultato che non accontenta nessuna delle due formazioni, soprattutto la Ternana che ha spinto di più per provare a cercare il successo. Il Lecco riesce ad agganciare la FeralpiSalò a quota 21, per gli umbri c’è l’aggancio al quartultimo posto all’Ascoli a 26 punti.

Cremonese-Palermo 2-2: rosanero spreconi

Gara di grande spettacolarità quella tra Cremonese e Palermo. Alla fine sono gli ospiti a mangiarsi le mani per aver sprecato un doppio vantaggio con la squadra di casa che è rimasta in 10 uomini già al 16’ del primo tempo. A sbloccare il match ci pensa un rigore di Brunori dopo 18 minuti. Il raddoppio di Ranocchia, sempre più protagonista, allo scadere del primo tempo. La gara sembra indirizzata ma nella ripresa la Cremonese in inferiorità riesce a reagire e trova il pari grazie alle reti di Castagnetti e Coda.

Brescia-Reggiana 0-0: domina l’equilibrio

Non è stata una gara di grande spettacolo quella andata in scena al Rigamonti. Sono i padroni di casa che ci provano con maggiore convinzione ma a condizionare la gara ci si mette anche il maltempo. Ne viene fuori un match molto equilibrato ma con poche occasioni da gol e un pareggio che muove poco la classifica di Brescia e Reggiana.

FeralpiSalò-Ascoli 1-1: Manzari salva i padroni di casa

L’Ascoli assapora la vittoria per oltre 60 minuti prima di subire il pareggio dei padroni di casa. Gara molto equilibrata con i marchigiani che riescono a sbloccarla al 32’ con Masini. La FeralpiSalò ci prova con molta fatica a riprendere le redini del match e comincia un lungo assalto che riesce a dare i suoi frutti solo al 94’ quando Manzari trova la rete dell’1-1.

Sudtirol-Bari 1-0: la decide sempre Casiraghi

Basta un rigore di Casiraghi al 60’ per regalare la vittoria al Sudtirol contro il Bari. I padroni di casa hanno giocato una gara molto concreta e hanno evidenziato i limiti dei pugliesi che dopo un periodo negativo, giocano una gara anonima e non riescono mai a impensierire Casiraghi e compagni.

Cittadella-Catanzaro 1-2: Iemmello dà spettacolo

Il Catanzaro conquista tre punti pesantissimi in chiave playoff promozione passando sul campo del Cittadella. La squadra calabrese passa in vantaggio al 19’ con il solito Iemmello, la reazione del Cittadella non si fa attendere ed al 29’ arriva il gol del pareggio con Baldini. Nella ripresa però è ancora Iemmello a trovare la zampata che vale i tre punti.

Serie B i risultati della 26ª giornata

Cosenza-Sampdoria 1-2 (23’ Darboe, 26’ De Luca, 75’ Frabotta)
Brescia-Reggiana 0-0
Cittadella-Catanzaro 1-2 (19’ e 56’ Iemmello, 29’ rig. Baldini)
Cremonese-Palermo 2-2 (18’ rig. Brunori, 44’ Ranocchia, 49’ Castagnetti, 50’ Coda)
FeralpiSalò-Ascoli 1-1 (32’ Masini, 94’ Manzari)
Sudtirol-Bari 1-0 (60’ rig. Casiraghi)
Como-Parma 1-1 (3′ Benedyczak, 24′ Verdi)
Pisa-Venezia 1-2 (62′ Pohjanpalo, 68′ Bonfanti, 92′ Olivieri)
Ternana-Lecco 0-0
Modena-Spezia 0-0

Serie B: la classifica dopo la 26ª giornata

Parma 55, Venezia 48, Cremonese 47, Palermo e Como 46, Catanzaro 42, Cittadella 36, Modena 35, Brescia 34, Bari 33, Cosenza 32, Sudtirol, Reggiana e Sampdoria 31, Pisa 30, Ascoli, Ternana e Spezia 26, FeralpiSalò e Lecco 21.
Sampdoria: 2 punti di penalizzazione

La classifica marcatori della serie B

Serie B. Modena-Spezia 0-0, Zoet salva i liguri in dieci per un'ora: la classifica aggiornata Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...