Virgilio Sport

Spagna-Italia, Spalletti: Sfida estrema, senza prima e senza dopo. Formazioni ufficiali con una novità

Il ct prima della gara con la Spagna carica l'ambiente e ringrazia i tifosi, Di Lorenzo mira ai punti deboli dei rivali. Negli iberici c'è Laporte

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Ci sono 11mila tifosi a Gelsenkirchen a sostenere l’Italia che aspetta di affrontare la Spagna: l’ambiente è caldissimo, i fan azzurri sin dalla mattinata hanno iniziato a far sentire la loro presenza sia per le strade della città tedesca che sotto l’albergo che ospitava gli azzurri. Intervistato da Sky Spalletti rivela le sue impressioni prima della sfida.

Per Spalletti sfida senza un domani

Usa i consueti toni enfatici il ct e dice da bordocampo poco prima del match: “Per noi sono sempre fondamentali i nostri tifosi e sappiamo che ci sono anche quando non li vediamo. È un po’ per questo che, contro l’Italia, ci giocano tutti malvolentieri: sanno che siamo un popolo compatto. Non c’è un prima e un dopo a questa partita: è la sfida estrema che ti determina quella roba che ci arrivano in pochi a potersi godere. Io sono convinto che la squadra farà di tutto per ripetere la partita dell’altra sera, passerà da lì, essere bravi a togliere il pallino del gioco a loro se no sarà difficile”.

Di Lorenzo: “Vogliamo confrontarci con le grandi squadre”

Anche Di Lorenzo ha parlato a Sky Sport a poco più di un’ora dal match: “È bello questo calore dei tifosi, ma lo viviamo ogni giorno, fuori dall’hotel ci sono tantissime persone che ci aspettano. Questo ci spinge a dare di più, queste sono partite che non vediamo l’ora di giocare. Sappiamo che davanti avremo una squadra forte, ma come ha detto il mister abbiamo voglia di confrontarci contro queste grandi squadre. Metteremo in campo le nostre qualità per cercare di punirli. Tutte le partite sono difficili, nella prima abbiamo dato prova di una grande maturità perché non era facile rimontare. Stasera il livello si alza, ma siamo pronti”

Le formazioni ufficiali

Diramate anche le formazioni ufficiali di Spagna-Italia. Spalletti conferma in blocco la formazione che ha battuto l’Albania: Calafiori affianca Bastoni al centro della difesa, Jorginho-Barella formano la catena di centrocampo e in avanti il tridente Chiesa-Frattesi-Pellegrini alle spalle di Scamacca. Nella Spagna una sola novità per De La Fuente che in difesa ritrova Laporte che sostituisce Nacho (problemi muscolari per lui). In avanti c’è il tridente Yamal-Morata-Williams. Queste le formazioni ufficiali

ITALIA (4-2-3-1): Donnarumma; Di Lorenzo, Calafiori, Bastoni, Dimarco; Jorginho, Barella; Chiesa, Frattesi, Pellegrini; Scamacca. Ct. Spalletti

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Carvajal, LeNormand, Laporte, Cucurella; Pedri, Rodri, Fabian Ruiz; Yamal, Morata, Nico Williams. Ct. De La Fuente

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...