Virgilio Sport

Top e Flop 15ª giornata: le pagelle di serie A senza peli sulla lingua

I migliori e i peggiori della 15sima giornata di campionato: Pasalic ruba la scena ai bomber veri. Napoli e le romane pagano a caro prezzo gli errori fatti

Pubblicato:

Rientrata subito la fuga del Napoli che frena col Sassuolo, perde i pezzi ma limita i danni pur sentendo il fiato sul collo del Milan che torna prontamente al successo dopo due ko di fila ma soprattutto di una Inter quanto mai lanciata e rilanciata anche in modalità turnover. Vola sempre di più l’Atalanta, si perde ancora la Roma di Mourinho mentre si rivede la Juventus alla ricerca continua di se stessa. E poi ci sono loro, i nostri “top e flop” di questo turno di serie A con un pizzico di cattiveria e di ironia che non guasta mai. Vediamo chi sono.

Miglior portiere: il vero Maignan è tornato!

Ci è voluta una partita di rodaggio e non poteva essere altrimenti dopo due mesi di stop forzato e un infortunio alla mano. Maignan dopo aver tolto la ruggine, un po’ impacciato nella sconfitta col Sassuolo, è tornato subito alla grande con il Genoa con due paratone di quelle spettacolari. Un plauso a Musso che dopo la Juve chiude la saracinesca anche col Venezia; ad Handanovic che ci mette una pezza con una bella parata sul finire di primo tempo nella vittoria sullo Spezia della sua Inter; e infine Skorupski ultimo baluardo invalicabile del Bologna che batte la Roma.

Miglior difensore: Ferrari e Sottil, la classe operaia va in paradiso

Per una volta mettiamo da parte i vari Koulibaly (auguri di pronta guarigione così come Kjaer), Skriniar e Chiellini (buona la prestazione, bello il messaggio a fine partita). C’è spazio per tutti e se non c’è se lo prendono a colpi di gol. Ferrari sale in cielo per frenare il Napoli in versione scudetto al culmine della rimonta del Sassuolo. Sottil, che difensore non è, pure si prende la sua scena in copertina con una prestazione sontuosa nella vittoria della Fiorentina sulla Samp. Per una volta sono loro i protagonisti.

Miglior centrocampista: Pasalic top of the tops!

On fire come pochi. Mario Pasalic è in una forma straordinaria. Miglior 12° uomo per distacco. Di quelli che ogni stagione non è titolare, almeno sulla carta, specie nella carta dei talenti di Gasperini, ma prima o poi entra e quasi non esce più dal campo. Cala il tris sulla ruota di una Bergamo sempre più lanciata verso la zona Champions e chissà, qualcosa anche di più. Menzione doverosa per i goleador di giornata, Svamberg decisivo in Bologna-Roma 1-0; Callejon che torna al gol dopo tempo immemore (5 luglio 2020 ultima rete in Napoli-Roma) e Gagliardini, un altro non titolarissimo, che sblocca Inter-Spezia.

Miglior attaccante: Messias, la favola continua!

Detto del ritorno al gol di Morata e Dybala per una Juve che ha bisogno dei gol dei suoi attaccanti ma come quest’anno; del solito Vlahovic che timbra il cartellino; degli altri habitué del gol dall’inossidabile Ibrahimovic, alla speranza azzurra Scamacca, al tiratore Martinez al ritrovato Mertens, la scena è tutta di Messias che continua la sua favola. Dopo il gol decisivo in Champions con l’Atletico si guadagna la presenza da titolare col Genoa e la sfrutta appieno con una doppietta che regala a Pioli un’altra valida alternativa là davanti.

Flop: le romane perdono terreno, il Napoli perde i pezzi

In una giornata in cui davanti hanno vinto quasi tutte le frenate di Napoli, Roma e Lazio pesano e tanto. Il Napoli, come detto, perde punti e pezzi a Reggio Emilia. L’ingresso di Juan Jesus, a freddo, dopo essere stato usato col contagocce ha di fatto abbassato le difese della squadra di Spalletti, il risultato è stato sotto gli occhi di tutti. La poca continuità della Roma fa finire Mourinho dietro la lavagna, sfogarsi contro gli arbitri ogni partita non sempre più essere una scusante. Nella Lazio pazza di Sarri che perde, rimonta, vince e poi finisce per farsi raggiungere all’ultimo  dall’Udinese c’è la brutta prestazione, tra gli altri, di Patric. Mentre una pacca sulla spalla merita Gabbia, entrato al posto di Kjaer e tolto da Pioli in avvio di ripresa.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...