Virgilio Sport

Euro2024, è l’Italia dei blocchi: quello Inter delude, la Juve in panchina e il Milan non c’è: lo scontro sui social

L’Italia avanza agli ottavi di finale agli Europei ma la nazionale di Spalletti divide i tifosi: Bastoni, Dimarco e Frattesi nel mirino dei social e i tifosi della Juve fanno fatica a esultare

Pubblicato:

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

E’ sempre stata l’ItalJuve, ora potrebbe essere l’Inter-nazionale. Si parla di Italia e di Europei ma la serie A fa capolino anche in Germania dove gli azzurri di Luciano Spalletti hanno strappato la qualificazione agli ottavi di finale soltanto al minuto 98 della sfida contro la Croazia grazie alla rete di Zaccagni.

Italia e il blocco Inter

E’ un’Italia a forti tinte nerazzurre quella scelta da Luciano Spalletti per provare a difendere il titolo conquistato tre anni fa. L’Inter, campione d’Italia in carica, è la squadra che ha la maggior rappresentanza in azzurro con cinque giocatori. Al punto che sin dall’inizio si è cominciato a parlare di “blocco Inter”. Bastoni e Dimarco in difesa, Barella in mezzo al campo con la possibilità di lanciare in campo anche Frattesi. Spalletti fa forte affidamento su questi calciatori che però dopo la splendida partenza contro l’Albania non sono riusciti a ripetersi nelle due gare successive.

In particolare Bastoni e Dimarco sono finiti nel mirino dei social con il difensore centrale accusato di aver sbagliato in occasione del gol di Modric contro la Croazia, e con Dimarco che non è riuscito a fornire l’apporto necessario sulla fascia sinistra. Lo stesso Frattesi, al suo ingresso in campo, non è stato particolarmente brillante.

Non è più l’Italjuve e il Milan non c’è

Nel gruppo azzurro c’è la consueta rappresentanza di giocatori della Juventus. Da sempre la Vecchia Signora è stata la spina dorsale della nazionale con tanti giocatori forniti alla causa. Roberto Mancini ha costruito la squadra che ha vinto Euro2020 anche grazie alla coppia centrale Bonucci-Chiellini. Mentre in Germania i bianconeri sembrano essere spariti dalle rotazioni di Luciano Spalletti. Tra i titolari scelti per la gara contro la Croazia non c’era neanche un giocatore della Juve (Chiesa e Fagioli sono entrati nella ripresa, ndr). Era dalla gara contro il Camerun ai Mondiali del 1998 che l’Italia non aveva un giocatore bianconero nell’undici di partenza.

Del Milan risuona l’assenza ma le scelte fatte dal club nel corso degli ultimi anni sono andate sempre più verso l’internazionalità. L’Italia di Luciano Spalletti non conta neanche un giocatore che ha vestito il rossonero nel corso dell’ultima stagione ed è forse la Francia a poter vantare un “blocco rossonero” con Maignan, Giroud e Theo Hernandez.

Juventus: i tifosi faticano a entusiasmarsi

Sono stati anni difficili per i tifosi della Juventus e in particolare la stagione 2022/2023 con la Vecchia Signora che si è vista comminare una penalizzazione di 10 punti che non le ha permesso di giocare la scorsa Champions League. E da tempo i fan bianconeri si sentono sotto attacco da parte di una FIGC che per molti è schierata dalla parte dell’Inter. Del resto l’ultimo campionato è stato quello della “Marotta League”, con l’hashtag che è andato in tendenza praticamente ogni fine settimana. E ora tra alcuni dei tifosi della Juve sembra esserci un po’ di distacco verso l’Italia di Spalletti come sintetizzato nel post di Nicole: “Non c’è uno juventino in campo, Spalletti schiera giocatori per affetto personale, Marotta è sempre al seguito della nazionale, Gravina giorni fa elogiava la “rapidità, incisività e obiettività” della giustizia sportiva. Ditemi come fate a tifare perché io non ci riesco”.

Un sentimento condiviso da tanti tifosi bianconeri che ironizzano: “Vincere l’Europeo arrivando terzi farebbe molto blocco Inter”. Mentre c’è chi mette in discussione il ruolo di Marotta al seguito della nazionale prima del match con l’Albania: “Qualcuno potrebbe spiegare il motivo per cui Marotta si comporta come un dirigente della Figc e non come un presidente di una delle squadre della serie A? E noi dovremmo tifare questa gente che vuole decapitarci”. C’è da sottolineare che la gran parte dei tifosi della Juve continua a testimoniare il suo tifo per la nazionale, a prescindere dai “blocchi”.

Italia: il cammino diventa più “facile”

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...