,,
Virgilio Sport SPORT

Italia o Inghilterra: per chi tifa il resto d'Europa nella finale

I paesi nordici, Danimarca a parte, sostengono i Leoni, ma il resto del Vecchio Continente è con gli azzurri: e in Scozia Mancini diventa Braveheart.

All’interno di Wembley saranno di più i tifosi inglesi, pronti a trasformare lo storico impianto nazionale londinese in una bolgia. Ma fuori? Dando per scontato che gli inglesi tiferanno Inghilterra e gli italiani tiferanno Italia (ma in qualche caso, in entrambi i paesi, ci saranno gli immancabili “traditori” pronti a schierarsi con l’avversario di turno), per chi farà il tifo il resto d’Europa? Qualcuno si è schierato in modo manifesto, altri velatamente. Chi avrà più tifosi “virtuali”, dunque, nella finale di Londra tra Italia e Inghilterra?

Francesi e spagnoli con l’Italia

La maggioranza dei francesi, a sorpresa, tiferà Italia. È quanto emerge da un sondaggio de L’Equipe, che ha dato risposte plebiscitarie. Il 68% dei lettori, infatti, ritiene che l’Inghilterra sia arrivata in finale solo grazie a un rigore molto dubbio. Per il 75%, invece, saranno proprio gli azzurri a conquistare il titolo. Anche gli spagnoli, nonostante l’eliminazione in semifinale, sono pronti a schierarsi con l’Italia, a partire dal Ct Luis Enrique che subito dopo la sconfitta ha dichiarato: “Tiferò per voi”. Cuore diviso per José Mourinho, che si è limitato ad augurarsi “la finale perfetta” tra Italia e Inghilterra dopo l’eliminazione del “suo” Portogallo, ma sembra invece che la maggior parte dei tifosi lusitani sosterrà l’Italia davanti ai teleschermi.

In Scozia Mancini diventa Braveheart

I tifosi più accaniti degli azzurri, Italia a parte, saranno però proprio nelle isole britanniche. In Scozia addirittura The National, un giornale indipendentista, è uscito oggi con Mancini versione Braveheart in prima pagina, con tanto di appello: “Salvaci Roberto, tu sei la nostra speranza FINALE. Non possiamo sopportarli altri 55 anni con loro che si sbattono per questo (con riferimento ai cugini inglesi che ancora celebrano il loro unico successo internazionale al Mondiale casalingo del 1966). Persino nell’Ulster a maggioranza unionista, l’Irlanda del Nord calcistica, la maggioranza dei tifosi gradirebbe il successo degli azzurri. Idem nel Galles. Nella Repubblica d’Irlanda, invece, i giovani del Sinn Fein, hanno annunciato le loro simpatie postando un Tweet con la foto della nazionale italiana: più chiaro di così.

Anche Ursula Von der Leyen si schiera

Ma gli azzurri possono contare anche su diversi appoggi “istituzionali”. A cominciare dalla presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen. Il suo portavoce, Eric Mamer, rispondendo al giornalista inglese Joe Barnes durante il briefing online quotidiano per la stampa, ha ribadito: “Il suo cuore è con la Squadra azzurra, quindi domenica tiferà Italia“. E pure il presidente del Consiglio europeo, il belga Charles Michel, ha fatto sapere candidamente che farà il tifo per l‘Italia.

I fan dell’Inghilterra

Considerando che anche in molti paesi dell’Est, Russia in testa, l‘Italia e la cultura tricolore attirano maggiori simpatie rispetto all’Inghilterra, sembra proprio che il tifo del Vecchio Continente sia sbilanciato dalla parte azzurra. Con qualche eccezione. Nei paesi nordici, eccetto ovviamente la Danimarca beffata in semifinale, la maggioranza delle simpatie penderebbe, seppur leggermente, verso gli inglesi. E anche la Germania è divisa tra il rancore per l’eliminazione patita dall’Inghilterra agli ottavi e la storica rivalità calcistica con gli azzurri. Tra i pochi a schierarsi pubblicamente con l‘Italia, il ‘Kaiser’ Franz Beckenbauer: “Tifo per loro. Da calciatore potevo finire al Milan o all’Inter, c’è mancato davvero poco”.

SPORTEVAI | 10-07-2021 10:14

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...