Virgilio Sport

Juventus, il web mette Allegri sotto processo: Cuadrado e Vlahovic si sfogano

I tifosi bianconeri non hanno condiviso le scelte del tecnico della partita con il Siviglia: sotto accusa l'impiego di Bonucci e Miretti, oltre al cambio di Di Maria

12-05-2023 16:00

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Ancora una formazione diversa, ancora delle scelte che non sono piaciute ai tifosi. Bonucci dal primo minuto, la scelta di non far giocare Gatti che poi si è rivelato decisivo, la sostituzione di Di Maria, la presenza di Miretti e non di Fagioli dal primo minuto in campo. E le solite, croniche, difficoltà nel costruire gioco, a fronte di un Siviglia molto organizzato e pericoloso nel primo tempo. La ripresa è stata dominata dai bianconeri, che però hanno tirato solo una volta in porta in maniera non pericolosa con Iling Junior, trovando il gol in extremis su calcio d’angolo.

Juventus-Siviglia, l’ambiente si compatta

Il giorno dopo Juventus-Siviglia è il giorno delle riflessioni: siamo al momento cruciale della stagione, la prossima sentenza della Corte Federale pende sul campo dei bianconeri e giovedì prossimo al Sanchez Pijuan sarà battaglia per accedere alla finale di Europa League. Chiaro che l’ambiente ha bisogno di tutto tranne che di polemiche, ma il tritatutto del web è spietato e non concede alibi a chi è stato quasi sempre nel mirino, ossia il tecnico Max Allegri.

Juve, il battibecco Cuadrado-Allegri

Tecnico che è finito nel mirino dei media, prima ancora che dei tifosi, per il piccolo diverbio avuto con Cuadrado durante la partita: cose normali, figlie del nervosismo del momento. Tutto è accaduto dopo il gol di En-Nesyri. Come riportato da Sky Sport, Cuadrado aveva calciato con rabbia una bottiglietta verso la sua panchina, rivolgendosi ad Allegri e lamentandosi dei troppi palloni persi dalla Juve nella sua metà campo. L’allenatore bianconero, però, ha invitato il colombiano e gli altri suoi giocatori alla calma, mimando il suo tipico gesto con le mani.

Vlahovic e quel gesto dopo il cambio

Allo stesso modo, Dusan Vlahovic è stato tutt’altro che contento del cambio. E meno male, verrebbe da dire, vista la posta in palio: l’attaccante serbo ha avuto buone occasioni nel primo tempo soprattutto al 19′ quando ha calciato alto sopra la traversa su assist di Kostic. Al 62′ Allegri ha deciso di sostituirlo con Milik (che non ha certo fatto meglio del collega): una sostituzione mal digerita dal serbo, che al momento dell’uscita dal campo si è strappato e poi gettato a terra con rabbia la fascetta che gli avvolgeva la mano, con evidente nervosismo, per poi ignorare Allegri. Episodi inevitabili all’interno di una partita e di una stagione ricche di tensione, ma che sta dimostrando al tempo stesso la compattezza del gruppo squadra bianconero a fronte di tutte le difficoltà.

I tifosi della Juve contro Allegri

Eppure, come detto, i social non perdonano il tecnico. Matteo infatti non concorda con le scelte iniziali: “Il primo tempo giocavamo a centrocampo uno in meno Miretti ancora non è pronto, troppo grezzo e ora di far giocare Pogba dall’inizio”. Così come Andrea: “Aldilà di tutto va detto che Allegri ha sbagliato completamente la formazione iniziale. Detto questo ci poteva andare molto peggio ed abbiamo ancora la possibilità di poter vincere e passare, Allegri permettendo”. Mente Silvano se la prende anche con i giocatori: “È tutto l’anno che si sbagliano le scelte negli ultimi 30 metri. Mi chiedo: ma in allenamento siete bravi solo a fare selfie oppure provate veramente qualcosa per correggere gli errori?”. Mentre Luca la butta sull’ironia: “Vorrei sentirlo un giorno dire: “Signori, ci ho provato da 2 anni, ma non sono in grado di far giocare questa squadra…scusatemi, me ne vado”…. Poi però mi sono svegliato di colpo tutto sudato…”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona
SERIE B:
Cosenza - Sampdoria

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...