,,
Virgilio Sport

Juventus-Nantes, spunta il nome di Vialli: tifosi tra dolci ricordi e terribili paure

Il sorteggio di Europa League ha donato alla Juve i francesi del Nantes, evocando dolci ricordi nei tifosi bianconeri legati al passato ma in tanti non si fidano di un'urna spesso benevola solo sulla carta

07-11-2022 14:06

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale che racconta tutto quello che vede, dallo sport allo spettacolo, in qualsiasi formato: radio, tv, web, carta stampata, c’è di tutto nella sua esperienza. Per Virgilio Sport segue i Motori, il Calcio e i suoi protagonisti, sempre con occhio critico e a volte… spietato

Saranno i francesi del Nantes, dunque, i prossimi avversari della Juventus che tornerà nel 2023 a giocare in Europa League per demeriti dopo l’eliminazione brutale dalla Champions League. Per i tifosi della Vecchia Signora nel giorno di una parziale rinascita dopo la vittoria sull’Inter ieri è l’occasione di rispolverare il libro dei ricordi legato ai canarini francesi ma anche di rinnovare i timori su un’urna benevola sulla scia di quanto successo nelle ultime stagioni in Champions.

Juve, quanti ricordi il Nantes: la Champions ’96!

Impossibile non nominare il Nantes uscito dal sorteggio di Nyon come prossimo avversario di Europa League, senza evocare dolci ricordi in ogni buon juventino al di sopra sulla trentina. Il ricordo va inevitabilmente all’unico precedente con i Canarini francesi, la semifinale della Champions League 1995-’96, vinta poi dalla squadra di Marcello Lippi. 2-0 a Torino all’andata e ininfluente sconfitta 3-2 al ritorno.

Juventus: Vialli mattatore col Nantes in quella Champions

Quelle due partite sono legate indissolubilmente a Gianluca Vialli trascinatore della Juve della prima era di Lippi. L’attaccante ex Samp, a secco in tutte le precedenti partite di quella Champions, dove brillò invece un giovanissimo Del Piero con i gol a giro marchio di fabbrica, si sbloccò proprio nell’andata di Torino, deviando in rete un colpo di testa di Pietro Vierchowod. Il raddoppio lo firmò poi Jugovic con un gran tiro dalla distanza.

Al ritorno la Juve amministrò il cospicuo vantaggio. Fu ancora Vialli a sbloccare il risultato controllando e depositando in rete una semirovesciata di Ferrara, poi il pari dei padroni di casa mentre il gol che portò la Juve definitivamente in finale lo firmò Paulo Sousa. Nella ripresa rimonta d’orgoglio dei francesi che vinsero 3-2. Juventus in finale. Il resto è storia, la vittoria della Champions ai rigori contro l’Ajax nella notte di Roma.

Juve-Nantes, Europa League alla portata dei bianconeri ma…

Al di là delle parole di Pavel Nedved, canarini francesi, vincitori della Coppa di Francia 2022, sono in crisi in Ligue 1. Tutto farebbe pensare ad un buon sorteggio ma i tifosi in rete fanno gli scongiuri del caso. Troppe le delusioni accumulate negli ultimi anni in Champions per pensare di passare facile.

All’epoca del sorteggio anche Ajax tre anni fa, Lione due anni fa e Villarreal la scorsa stagione, sembrano avversari più abbordabili per la Juve che invece venne puntualmente eliminata. E che dire del girone con Maccabi e Benfica, oltre al Psg, entrambe sulla carta dei bianconeri che invece sono stati eliminati, con soli tre punti, come gli israeliani, quasi eliminati e retrocessi in EL solo per differenza reti.

I tifosi Juve non si fidano: “Troppe delusioni”

“Se non passiamo con questi meglio iscriversi nella MLS”. Non usa giri di parole un tifoso juventino nel voler sottolineare che la Juve deve passare il turno senza “se” e senza “ma”. Parecchi sono ottimisti: “Dai si può fare!” oppure “In un anno di crisi e di sofferenze tornare a vincere un trofeo in Europa sarebbe importante tanto la Champions non l’avremmo mai vinta con questa squadra”.

Ci sono, come detto, i diffidenti: “Dovevamo passare pure col Lione nell’anno di Sarri” tanto per restare in tema francese ricordano alcuni. “Dei sorteggi non mi fido più” scrive un altro, e ancora “vediamo come arriviamo noi e loro a febbraio e poi vediamo”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...