Virgilio Sport

Milan, la sentenza dei tifosi: non lo vogliamo più. L'hashtag diventa virale

Buona parte del prossimo mercato del Milan potrebbe passare da un eventuale riscatto di Brahim Diaz. Nonostante l'attaccamento ai colori dello spagnolo, i tifosi dimostrano di non ricambiare

Pubblicato:

Lorenzo Marsili

Lorenzo Marsili

Sport Specialist

Giornalista pubblicista, redattore, divulgatore. E' una delle anime video del sito: racconta in immagini un evento e lo fa come pochi altri

Ci sono amori a cui puoi dare tutto te stesso, dichiarare fedeltà eterna e dimostrare con i fatti la tua voglia di andare avanti, ma che, nonostante ciò, trovano difronte un muro che pare inscalfibile. È quello che, parafrasando, sta succedendo a Brahim Diaz con il tifo rossonero. Un tifo che, sui social in queste ore, ha mandato in tendenza l’hashtag #BrahimOut e che, stuzzicato anche dalla possibilità di portare a Milanello un certo Asensio, pare proprio non disposto a ricambiare quanto fatto in campo dalla spagnolo in tre stagioni con il Milan.

Milan, missione Brahim

Il prestito di Brahim Diaz al Milan scadrà tra poche settimane. Il talento classe ’99 di Malaga è, infatti, di proprietà del Real Madrid e, a meno che il Diavolo non presenti un’offerta congrua, dopo tre stagioni a San Siro, farà ritorno alle Merengues. Un rientro alla casa base che a Milanello vorrebbero scongiurare, come rivelato anche dalle parole di Paolo Maldini in questi giorni, quelle di Stefano Pioli e dello stesso giocatore al termine della gara contro la Sampdoria.

I canali tra le due squadre restano aperti e nei prossimi giorni si inizierà a intavolare un discorso per trattenere Brahim a Milano e, di fatto, cucirgli addosso la numero dieci rossonera. Si parte da una base di circa 20-25 milioni di euro, anche se Maldini e gli emissari del Diavolo, forti della volontà di restare del fantasista, cercheranno di abbassare le pretese. La situazione è in divenire, ma la prospettiva di vedere ancora in rossonero lo spagnolo pare spaventare oltremodo i tifosi.

Brahim e l’amore mai sbocciato con il tifo rossonero

Non pare essere bastato, infatti, il bacio allo stemma del Milan dopo il gol alla Samp, così come sembrano non valere molto, giusto per citarne un paio, le reti pesanti messe a segno nel 2-0 inflitto alla Juventus all’andata, o quella che permesso al Milan di abbattere il Tottenham agli ottavi di Champions League. Niente, stando ai social, nonostante i suoi 24 anni ancora da compiere, l’amore tra il tifo rossonero e Brahim non sembra proprio voler sbocciare. La questione, ovviamente, è legata all’importante esborso economico richiesto, che in tempi di magra vede i tifosi chiedere di non andare all-in sullo spagnolo.

Milan, i tifosi vogliono Asensio

Succede così, che in tendenza ci finisca un poco lusinghiero e irriconoscente #BrahimOut e, con esso, Marcos Asensio, accostato al Diavolo da che si abbia memoria e, oggi, in uscita da svincolato proprio dal Real Madrid. Qualcuno scrive: “Se riscattiamo Brahim a 25 e Asensio va da qualche parte a guadagnare meno di 6 milioni li devo licenziare tutti, nessuno escluso” e ancora: “Brahim Diaz ci tiene al Milan e si vede ma nel calcio contano i piedi, non può giocare al Milan, punto. Asensio in Serie A non ha rivali in quel ruolo, BASTA mediocrità“.

I commenti sono praticamente infiniti: “Dunque: Asensio andrà via a 0, la Lazio vuole 35 mln per Milinkovic. Prenderli entrambi ci farebbe fare il salto di qualità definitivo in Europa. Basti pensare che con 35 mln abbiamo scommesso (male) su Cdk e che con 25 vogliamo riscattare BrahimIl Milan valuti bene“, si legge poi e ancora: “Immaginate riscattare Brahim e non prendere Asensio. Si, non state sognando”, “Brahim Real, Asensio Milan e nessuno si fa male“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...