Virgilio Sport

Milan-Napoli, febbre Champions: partita vendita biglietti ma c’è una brutta sorpresa per i tifosi azzurri

Stadio (quasi) off limits per i tifosi del Napoli e prezzi alle stelle: fanno discutere le mosse studiate dal Milan per la sfida d'andata dei quarti di finale di Champions League contro gli azzurri.

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

È febbre Champions per Milan-Napoli. I primissimi dati relativi ai biglietti venduti sono impressionanti: 14mila quelli staccati in appena tre ore. Ed è molto probabile che i numeri lieviteranno ancora a stretto giro di posta, a dispetto del prezzo elevato dei tagliandi. Ma scoppia una polemica: dalla vendita, di fatto, sono stati esclusi i tifosi del Napoli. Al di là dei posti nel settore ospiti, 4-5mila in tutto, San Siro è off limits per i sostenitori del Ciuccio.

Il Milan vuole un San Siro rossonero contro il Napoli

A chiarire la circostanza ci ha pensato proprio il Milan:Milan-Napoli, per un San Siro rossonero”, recita il claim della sezione ticketing sul sito ufficiale. L’obiettivo è quello di evitare che il Diavolo si ritrovi a giocare in trasferta nel suo stadio, un po’ come è successo al Torino domenica scorsa per il match di campionato proprio contro gli azzurri. Vista la passione per i colori partenopei, la forza del collettivo a disposizione di Spalletti e la presenza di tanti tifosi napoletani al nord, sarebbe stata un’eventualità tutt’altro che remota. Al Milan, di fatto, l’hanno scongiurata.

Biglietti, le modalità di vendita per la Champions

Niente vendita libera dei tagliandi, il Milan ha studiato tutti i passi con attenzione. Dalle 12 di ieri e fino alla mezzanotte di giovedì ogni abbonato rossonero potrà acquistare un biglietto per sé e per altri tre abbonati. Poi, da venerdì 24, i biglietti saranno a disposizione dei possessori della Carta Cuore Rossonero, la tessera del tifoso dei milanisti, attivata entro l’8 marzo e non dopo: quattro i tagliandi acquistabili. Solo successivamente saranno messi in vendita eventuali biglietti residui. Per i supporter del Napoli, come anticipato, rimangono solo i biglietti per il settore ospiti, con prelazione per gli abbonati.

Milan-Napoli: il “vecchio” San Siro torna ancora utile

Ma le brutte sorprese non sono solo per i tifosi azzurri. Anche i sostenitori del Milan, infatti, hanno potuto notare l’improvvisa impennata del costo dei biglietti. Prezzi alle stelle. I più economici? I tagliandi per il secondo anello verde e per il secondo e terzo anello blu: 59 euro. A seguire 64 euro per il terzo rosso laterale, 69 per il terzo rosso centrale, quindi 99 per primo blu, verde e family. Poi prezzi via via a salire, fino ai 319 euro della tribuna arancio centrale, ai 389 delle poltroncine rosse centrali e ai 409 euro della tribuna d’onore rossa. E meno male che San Siro era vecchio e da demolire: per la Champions, evidentemente, va ancora benissimo e i biglietti costano un botto.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...