Virgilio Sport

SONDAGGIO - Calciomercato Inter, sei d'accordo con Beppe Marotta?

Skriniar più sacrificabile di Lautaro Martinez: è questo in soldoni il pensiero del dg dell'Inter Beppe Marotta. Cosa ne pensi? Diccelo rispondendo al sondaggio

Pubblicato:

Le dichiarazioni rilasciate nelle ultime ore da Beppe Marotta hanno scatenato non solo un terremoto tra i tifosi dell’Inter, ma anche un accesso dibattito filosofico su quanto detto dal dirigente nerazzurro. Il dg, infatti, ha di fatto annunciato che il sacrificio di un pezzo da 90 (Skriniar, per la precisione) sarà necessario per raggiungere tutti gli obiettivi di mercato prefissati (su tutti Dybala).

Le parole di Beppe Marotta su Skriniar

Intervistato da Radio Rai, Beppe Marotta ha parlato come sua abitudine senza peli sulla lingua di calciomercato e di come si sta muovendo l’Inter, facendo nomi e cognomi dei vari obiettivi su cui sta lavorando.

Rassicurare i tifosi su Skriniar? Devo dire che secondo me questo è un mercato in cui è molto più difficile sostituire un attaccante che un difensore. Gli attaccanti in circolazione sono pochissimi e costano cifre spaventose. Cosa diversa è sostituire un difensore…

Non è un segreto, dopotutto, che l’Inter abbia già per le mani il cartellino di Bremer, il brasiliano del Torino che rappresenta l’identikit ideale del sostituto di Milan Skriniar. Lo slovacco, oggi 27enne, piace a mezza Europa e in particolare al Psg, pronto a sommergere d’oro sia il giocatore (con un contratto da oltre 9 milioni a stagione) che il club, che ha fissato il costo del cartellino a 80 milioni ma che, per chiudere in tempi brevi la telenovela, potrebbe dire sì anche per 70 più bonus.

Inter a capofitto su Dybala e Lukaku

Con la cifra incassata dalla cessione di Skriniar, Marotta potrebbe finalmente dare l’assalto alle due pedine che, nell’idea della società, permetterebbero il definitivo salto di qualità alla rosa di Simone Inzaghi. Parliamo naturalmente di Lukaku e Dybala, i cui stipendi “ingombranti” metterebbero a dura prova i bilanci societari del club senza un’iniezione fresca di contanti.

Lukaku e anche Dybala sono dei nostri obiettivi su cui ci siamo buttati a capofitto, ma ripeto che dobbiamo valutare se c’è la congruità finanziaria. Sono realtà tecniche che ci farebbero comodo, se ce la faremo bene altrimenti ci sposteremo su altri obiettivi.

Lautaro resta per un attacco da sogno

Nel corso dell’intervista fiume, Marotta ha toccato un altro tasto particolarmente caro ai tifosi nerazzurri, ovvero Lautaro Martinez. L’eventuale doppio ingaggio di Lukaku e Dybala non aprirebbe alla cessione dell’argentino, che anzi resta al centro del progetto.

Riteniamo che Lautaro sia un elemento indispensabile per i nostri obiettivi. Rischio cessione? Come è giusto che sia abbiamo un business plan, dobbiamo chiudere in attivo la campagna trasferimento ma vogliamo mantenere una squadra forte e competitiva.

Vota il sondaggio

Secondo te Marotta ha ragione a ritenere un difensore più “sacrificabile” di un attaccante? Dicci la tua rispondendo al sondaggio qui sotto!

SONDAGGIO - Calciomercato Inter, sei d'accordo con Beppe Marotta?

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...