Virgilio Sport

Qualificazioni Euro2024, l’Italia si qualifica se...tutte le combinazioni

Per gli azzurri sarà decisiva la sfida di lunedì contro gli uomini di Rebrov: ecco le combinazioni per staccare il pass al torneo in Germania

18-11-2023 12:22

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

All’Italia di Luciano Spalletti rimane soltato un ultimo ostacolo per garantirsi la qualificazione agli Europei del 2024. Dopo aver dominato la Macedonia del Nord con un netto 5-2 all’Olimpico di Roma, gli Azzurri si preparano a disputare il match point contro l’Ucraina. Il match si giocherà lunedì 20 novembre, alla BayArena di Leverkusen, con calcio d’inizio alle 20:45. La vittoria conquistata contro la squadra di Milevski ha permesso all’Italia di agganciare gli uomini di Rebrov al secondo posto nel gruppo C, a quota 13 punti. Ad essere già certa della qualificazione è la capolista Inghilterra.

Cosa serve all’Italia per qualificarsi a Euro2024

All’Italia basta un pareggio contro l’Ucraina per assicurarsi la qualificazione agli Europei del 2024. In tal caso, infatti, gli Azzurri sono certi di un posto al torneo che si disputerà in Germania grazie alla vittoria conquistata contro gli uomini di Rebrov lo scorso 12 settembre a San Siro, conclusasi con il 2-1 a favore della squadra di Spalletti. Quindi, per Barella e compagni, sia una vittoria, sia un pareggio, sono sufficienti per arrivare a Euro 2024 senza passare per i playoff. L’importante è evitare la sconfitta.

I playoff: la formula

Qualora l’Italia dovesse essere mandata ko dall’Ucraina, gli Azzurri avranno un’ultima chance da giocarsi. Si tratta degli spareggi, che andranno in scena a marzo 2024 e a cui prenderanno parte le 9 migliori terze di ogni girone, oltre alle 3 vincitrici delle Leghe della Nations League. Quest’ultimo, infatti, è il caso della squadra di Spalletti, in virtù della vittoria nel gruppo 3 della Lega A. In tal caso, l’Italia si ritroverà a disputare una competizione suddivisa in piccoli gironi: la vincente di ognuno arriverà a due gare di semifinale secca e la finale.

La classifica del girone C

  • Inghilterra 19 punti (7 gare giocate)
  • Italia 13 punti (7 gare giocate)
  • Ucraina 13 punti (7 gare giocate)
  • Macedonia del Nord 7 punti (7 gare giocate)
  • Malta 0 punti (8 gare giocate)

Le dichiarazioni di Spalletti

L’Italia ha sfatato il tabù con la Macedonia del Nord vincendo con il risultato di 5-2. Gli Azzurri hanno chiusto il primo tempo sul punteggio di 3-0 grazie al gol di Darmian e alla doppietta di Chiesa, a cui si aggiunge anche il rigore sbagliato da Jorginho. Tuttavia, la squadra di Milevski è riuscita a intimorire solo per un attimo la formazione di Spalletti accorciando le distanze con la doppietta di Atanasov. Allarme che è subito rientrato per l’Italia, con i gol di Raspadori ed El Shaarawy che hanno consolidato il vantaggio azzurro.

Al termine della gara, ha parlato in conferenza il ct Luciano Spalletti, analizzando la gara contro la Macedonia:

Bisogna mettere in risalto la prestazione avuta dopo il 3-2. Il rigore sbagliato da Jorginho? È stato bravissimo il portiere, ma lui rimane un rigorista speciale per l’Italia. Calcerà anche il prossimo rigore. Zaniolo? Ha giocato una buonissima partita. Infine, El Shaarawy ha mostrato subito il proprio valore.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Empoli
Salernitana - Monza
Genoa - Udinese
SERIE B:
Cremonese - Palermo
Brescia - Reggiana
Sudtirol - Bari
Cittadella - Catanzaro
Ternana - Lecco
Pisa - Venezia
Como - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...