Virgilio Sport

La classifica senza errori arbitrali, 23ma giornata: altre sviste clamorose

Ancora polemiche roventi in serie A: tanti i casi controversi in diversi campi, con sviste evidenti dei direttori di gara. Ecco come cambia la classifica del campionato, depurata dagli errori arbitrali.

21-02-2023 10:00

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Non mancano le polemiche nella 23ma giornata di serie A. Tanti i casi controversi su diversi campi, con diversi errori da parte dei direttori di gara non corretti a dovere dai loro omologhi in sala Var. Strafalcioni che potrebbero condizionare la corsa per i vari obiettivi ancora in discussion e: zona Europa e salvezza. Vediamo come cambia la classifica di serie A senza errori arbitrali.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click

Moviola: i due gol annullati in Sassuolo-Napoli

Due i gol annullati nell’anticipo del venerdì tra Sassuolo e Napoli. Gli emiliani si lamentano per la rete non concessa a Laurienté, con l’arbitro Colombo chiamato a decidere sulla posizione attiva di Defrel, che partecipa all’azione. Corretta la decisione del fischietto di Como di non convalidare il gol, come sportivamente ammesso dallo stesso tecnico del Sassuolo, Dionisi, al termine del match. Nessun dubbio, poi, sul gol annullato a Simeone in zona Cesarini: Di Lorenzo, autore del cross vincente, parte da posizione millimetrica di offside, ravvisata grazie al fuorigioco semiautomatico.

Polemiche arbitrali nelle sfide di Milan e Inter

Grandi discussioni anche nei match delle milanesi. In Monza-Milan feroci proteste dei brianzoli per l’ammonizione per simulazione di Birindelli: il contatto con Theo Hernandez avviene fuori area, sbagliato non concedere punizione e comminare il giallo al calciatore di casa, che sarà squalificato. Buona, invece, la decisione di Rapuano su una possibile ostruzione di Ciurria su Theo Hernandez: il giocatore del Monza è davanti ed è il terzino rossonero a franargli addosso. In Inter-Udinese, poi, Dionisi non sbaglia sulla ripetizione del penalty sbagliato da Lukaku: Masina entra in area prima del tiro.

Errori arbitrali: Juve, Roma e le altre partite

Buona la direzione di La Penna in Spezia-Juventus, ammonizione-lampo di Locatelli compresa. Sozza non brilla in Roma-Verona, ma i suoi errori si bilanciano: mancano due espulsioni, una del veronese Hien e l’altra del romanista Smalling. Nelle altre partite, disastrosa la direzione di Irrati in Sampdoria-Bologna, con due rigori per i blucerchiati estremamente generosi. In Fiorentina-Empoli proteste viola per un contatto in extremis tra Ebuehi e Barak: Prontera fischia la fine del match e probabilmente non sbaglia.

La classifica senza errori arbitrali di Serie A

Ecco la classifica di Serie A 2022-2023 senza errori arbitrali, aggiornata al netto di tutte le sviste determinanti dei fischietti:

class
reale
diff
punti
class
virtuale
NAPOLI 62 NAPOLI +2 60
INTER 47 ROMA -3 47
ROMA 44 LAZIO -1 43
MILAN 44 MILAN +2 42
LAZIO 42 INTER +5 42
ATALANTA 41 ATALANTA +2 39
JUVENTUS (-15) 32 TORINO -2 33
BOLOGNA 32 JUVENTUS (-15) -1 33
TORINO 31 FIORENTINA -5 30
UDINESE 30 LECCE -2 29
MONZA 29 MONZA +1 28
EMPOLI 28 UDINESE +2 28
LECCE 27 BOLOGNA +5 27
FIORENTINA 25 SASSUOLO 24
SASSUOLO 24 SPEZIA -4 23
SALERNITANA 21 EMPOLI +5 23
SPEZIA 19 SALERNITANA +1 20
VERONA 17 VERONA 17
SAMPDORIA 11 SAMPDORIA -2 13
CREMONESE 9 CREMONESE -1 10

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

L’Albo d’oro del Campionato di Serie A senza errori arbitrali di Virgilio Sport

Ecco i vincitori dello speciale campionato di Virgilio Sport, giunto alla sua quarta edizione.

2019-20: Inter
2020-21: Inter
2021-22: Milan

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lazio - Milan

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...