,,
Virgilio Sport SPORT

Euro 2020, Italia in semifinale con Barella e Insigne: Belgio KO

Nel primo tempo accade di tutto. Gli azzurri vanno sul 2-0, Lukaku accorcia le distanze su rigore ma non basta. La squadra di Mancini resiste, ora la Spagna.

L’Italia batte il Belgio 2-1 a Euro 2020 grazie alle reti di Barella e Insigne nel primo tempo. Lukaku accorcia le distanze dal dischetto ma gli azzurri resistono e volano in semifinale, dove affronteranno la Spagna di Luis Enrique

Primo tempo ricco di emozioni. Al 14′ Bonucci sblocca il match sullo sviluppo di un calcio di punizione ma il Var annulla tutto per il fuorigioco di Chiellini che ha partecipato all’azione. Il gol non convalidato mette paura al Belgio, che reagisce. Il più pericoloso in assoluto è De Bruyne che prima cerca il gol con un tiro dalla distanza respinto di testa da Chiellini e in seguito in contropiede prova a trovare il secondo palo, ma Donnarumma si distende e para. Dopo 4′, esattamente al 26′, un’altra ripartenza mette gli azzurri in difficoltà, con Lukaku che impegna nuovamente Donnarumma con un sinistro rasoterra angolato. L’Italia alza il baricentro e mette i brividi a Courtois prima con Chiesa e poi con il classico tiro a giro di Insigne che però sorvola la traversa.

L’Italia cresce e al 31′ trova il gol che sblocca la partita: il Belgio esce male dalla difesa e regala palla a Verratti, il centrocampista del Psg serve Barella che in area è bravissimo a farsi spazio e a infilare Courtois sul secondo palo con un destro potente. La squadra di Mancini insiste. Chiesa da fuori area sfiora il palo, Immobile invece da buona posizione si fa murare il tiro dalla difesa belga. Al 45′ Insigne riprova il marchio di fabbrica ma questa volta non sbaglia: il tiro a giro finisce sotto l’incrocio dove Courtois non può arrivare, ItaliaBelgio 2-0.

A pochi secondi dalla fine del primo tempo arriva una beffa per gli azzurri. L’arbitro assegna il rigore al Belgio per una spinta di Di Lorenzo a Doku: dal rigore si presenta Romelu Lukaku che spiazza Donnarumma e accorcia le distanze. Dopo la rete, l’attaccante dell’Inter zittisce l’estremo difensore azzurro. 

Nel secondo tempo al 61′ il Belgio va vicinissimo al pareggio: De Bruyne in area serve Lukaku che a porta sguarnita si fa murare da Spinazzola, provvidenziale. Proprio Spinazzola, al 66′, viene pescato bene da Lorenzo Insigne ma il sinistro dell’esterno non è preciso e non centra la porta. L’Italia vuole chiudere il match e il numero 10 azzurro cerca la doppietta con un altro tiro a giro ma questa volta è centrale e Courtois respinge facilmente. 

Reagisce il Belgio, Lukaku non colpisce di testa il pallone sul cross di Chadli e Thorgan Hazard di tacco non trova la sfera. Lukaku prova a rendersi pericoloso ma il tiro ravvicinato viene rimpallato dalla difesa e Donnarumma non ha problemi. All’84’ Doku smarca mezza Italia ma il tiro dal limite dell’area sfiora la traversa. Il Belgio ci prova fino alla fine ma la difesa azzurra resiste e il match si chiude 2-1 per l’Italia.

 

OMNISPORT | 02-07-2021 22:56

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...