Virgilio Sport

Slovenia-Danimarca, moviola: due rigori negati in un minuto, le polemiche

La prova dell’arbitro Scharer nel match di Euro2024 analizzata ai raggi X, il fischietto elvetico ha ammonito tre giocatori nell’arco dei 90’

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Classe 1988 Sandro Schärer, l’arbitro svizzero designato per Slovenia-Danimarca, ha cominciato nel 2004 ed è riuscito a raggiungere il massimo campionato svizzero l’1 dicembre 2013, diventando arbitro internazionale solamente due anni dopo, nel 2015. Nella stagione 2023/24, Schärer ha arbitrato nel campionato svizzero, la Super League, ben 11 incontri, dimostrando la sua abilità nel gestire situazioni complesse sul campo. ha avuto l’opportunità di dirigere partite prestigiose in diverse competizioni Uefa. In Champions League, ha diretto la partita della fase a gironi tra Inter e la Real Sociedad, conclusa a reti inviolate. In Europa League, Schärer ha diretto due partite significative. La prima è stata la sfida tra i greci dell’AEK Atene contro il Brighton di Roberto De Zerbi, terminata con il risultato di 1-0 per gli inglesi. La seconda è stata il ritorno degli ottavi di finale giocati a Bergamo tra Atalanta e Sporting Lisbona, conclusa per 2-1. Vediamo come se l’è cavata ieri.

I precedenti di Scharer con Slovenia e Danimarca

Il fischietto di Zurigo in precedenza non aveva mai diretto gare delle nazionali slovene e danesi.

L’arbitro ha ammonito tre giocatori

Coadiuvato dagli assistenti De Almeida e Zogaj con il lituano Rumsas IV uomo e San al Var, l’arbitro ha ammonito tre giocatori: Hjulmand, Stojanovic e Celar.

Slovenia-Danimarca, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Solo a inizio ripresa il primo giallo: lo merita al 4′ Morten Hjulmand per un intervento in netto ritardo su Sesko. Poi i due casi più caldi. Al 51′ la Slovenia reclama un calcio di rigore per un sospetto tocco con il braccio sugli sviluppi di un calcio di punizione, ma dopo un silent check il gioco prosegue. Proteste ancora della Slovenia un minuto dopo per un fallo in area su Sesko che non riesce a tirare per un calcione di Vestergard ma Scharer non vede e il Var non interviene. Seconda ammonizione al 55’ per Stojanovic per un intervento su Hojberg: punizione eccessiva. Ultimo giallo a 9′ dalla fine per Celar, colpevole di una spinta ai danni di Eriksen. Slovenia-Danimarca finisce 1-1.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...