,,
Virgilio Sport SPORT

Tifosi Milan abbracciano loro angelo custode: Sei un eroe

L'orgoglio dei tifosi rossoneri e gli elogi di tutto il mondo, è delirio sui social

Da ieri i tifosi del Milan hanno un nuovo eroe, pronto probabilmente a prendersi da subito quella fascia di capitano lasciata libera da Donnarumma. Quello che ha fatto Simon Kjaer per il compagno di Nazionale Eriksen, sotto gli occhi del mondo intero, ha commosso tutti. Un giocatore del Milan che presta immediamente soccorso a uno dell’Inter ma i colori c’entrano davvero poco in questa storia di amicizia e umanità. Sono quelle scene come la borraccia di Bartali e Coppi che passano alla storia.

Kjaer decisivo nei soccorsi ad Eriksen

Cosa è successo ieri durante Danimarca-Finlandia lo sanno tutti. Nel momento in cui Eriksen si è accasciato al suolo il primo a provare a soccorrerlo è stato Joakim Maehle, ma senza successo. A quel punto è intervenuto Simon Kjaer, capitano della Danimarca e difensore del Milan, molto amico di Eriksen. Kjaer è riuscito a spostare la lingua di Eriksen verso l’alto, per liberarne le vie aeree, negli attimi immediatamente precedenti l’arrivo dei medici sul terreno di gioco. Poi, lucidamente, ha ordinato ai compagni di mettersi in cerchio attorno ad Eriksen, per evitare che tutto si trasformasse in uno ‘spettacolo’ televisivo. Infine quando è entrata in campo anche Sabrina Kvist Jensen, la moglie del centrocampista dell’Inter, sconvolta per quanto stesse accadendo, Kjaer, da buon amico della coppia, ha abbracciato forte Sabrina, sussurrandole delle cose all’orecchio, evitando che si avvicinasse al marito durante quegli attimi drammatici.

I tifosi in coro: Kjaer sei un esempio

Sui social Kjaer è già diventato un eroe bipartisan. L’orgoglio dei milanisti sfocia sul web: “Simon Kjaer è l’amico e compagno di squadra che tutti vorrebbero avere. Quello che si fa cento metri di corsa per soccorrerti, che veglia su di te mentre cercano di rianimarti, che consola tua moglie disperata. Grazie per l’esempio” o anche: “Sarebbe bello che al prossimo derby di Milano tutto lo stadio tributasse un lungo applauso a Simon Kjaer e Christian Eriksen. Uomini, amici veri, avversari leali”.

Arrivano commenti da tutte le tifoserie: “Sono nerazzurro dalla nascita vi ho sempre invidiato capitàni come Baresi e Maldini … ma da oggi la mia invidia ( sportiva ) è per quello che dovrebbe essere il vostro futuro capitano Kjaer…” o anche: oppure: “Non sarebbe bello un murales a Milano con Kjaer ed Eriksen con le rispettive maglie di club?” Il web è un fiume in piena: “Non solo un capitano ma un eroe in campo” o anche: “quello che ha fatto ieri Kjaer prima cercando di soccorrere il compagno di squadra poi andando a rincuorare la moglie non ha prezzo..da applausi infiniti”.

Orgoglio rossonero: meriti la fascia

C’è chi scrive: “Kjaer leader vero. Oltre ad essere stato decisivo con il suo intervento e la sua freddezza nel contribuire a salvare la vita ad Eriksen, ed empatico nel consolare la moglie, e ad essere un Top nel suo ruolo, merita senz’altro di essere capitano anche del Milan. Se lo è guadagnato”, o anche: “Sono fiero di avere uno come te nella mia squadra del cuore. Grazie di aver dato l’esempio a tantissimi come si comporta da veri Uomini! Kjaer” e infine: “Il primo a soccorrerlo, la sua freddezza ha permesso di salvare il compagno Eriksen. Subito dopo, da capitano vero, ha chiesto di fare uno scudo umano per proteggerlo dalle telecamere e poi é corso ad abbracciare sua moglie. Kjaer un vero EROE. Simon hai vinto tutto”.

SPORTEVAI | 13-06-2021 09:44

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...